È tutta ‘rossa’ la pole, nel Gran Premio del Barhain. È il secondo appuntamento del mondiale di F1 e lo straordinario crono di Vettel (1’27″958) è staccato di un decimo dal bolide di Raikkonen. Casa Ferrari festeggia una prima fila che non si vedeva da 11 anni.

Festa-Ferrari: la prima fila del Cavallino dopo 11 anni

Era il Gran Premio d’Ungheria del 2007, l’ultima volta in cui si è vista una prima fila tutta Ferrari. E, adesso, il Cavallino che aveva festeggiato un grandioso Raikkonen nelle prove libere, applaude il crono-record di Vettel, il nuovo miglior tempo del circuito di Sakhir. Seb partirà dalla pole position, nella gara di domani, dopo aver raggiunto il colpo da maestro già al secondo tentativo. Il finlandese della Ferrari lo seguirà, in ritardo oggi di 143 millesimi.

La top10: Hamilton penalizzato scivola in ottava posizione

Terzo crono per Valtteri Bottas. La sua Mercedes stacca Raikkonen di 23 millesimi (con il crono di 1’28”124). Hamilton, invece, che arriva in quarta piazza (1’28”229), partirà – alla gara di domani – in ottava posizione, scontando la penalizzazione alle libere di ieri (aveva sostituito il cambio sulla sua W09). Daniel Ricciardo raggiunge un buon quinto crono, staccando Seb di 440 millesimi, con il tempo di 1’28”398. E, col campione del mondo penalizzato, si accomoda in seconda fila sulla griglia di partenza.

Grandiosa prestazione di Pierre Gasly che raggiunge la sesta posizione, seguito da MagnussenHulkenberg, OconSainz chiudono la top10.

Questo l’ordine dei tempi delle Qualifiche:

  1. Vettel                 1’27”958
  2. Raikkonen      1’28”101
  3. Bottas               1’28”124
  4. Hamilton         1’28”220
  5. Ricciardo         1’28”398
  6. Gasly                  1’29”329
  7. Magnussen      1’29”358
  8. Hulkenberg     1’29”570
  9. Ocon                   1’29”874
  10. Sainz                  1’29”986