8 milioni di italiani a rischio patologie per alcol, binge drinking in aumento tra i giovani italiani, giovanissimi italiani e anziani consumano troppo alcol, troppi italiani consumano alcolici fuori dai pasti, cresce consumo di alcol tra gli italiani,

Cresce notevolmente il consumo di alcol in Italia. Ben 8,6 milioni di italiani, soprattutto minorenni oppure over 65, sono a rischio di patologie perché bevono troppe bevande alcoliche fuori dai pasti. Il quadro emerso da una relazione del Ministero della salute è stato trasmesso al Parlamento.

In Italia si consuma troppo alcol

Si chiama “binge drinking” l’abitudine, sbagliata ma sempre più in crescita, di bere alcolici fuori dai pasti e in un breve arco di tempo. I maggiori protagonisti di questa pratica ormai consolidata sono i giovani e i giovanissimi. Nel 2015 il fenomeno riguardava il 15,6% dei ragazzi compresi tra i 18 e i 24 anni, nel 2016 il 17%, oggi la percentuale aumenta.

Dalla ‘Relazione del ministro della Salute sugli interventi realizzati in materia di alcol e problemi correlati’ emerge che, tra gli 8,6 milioni di italiani a rischio per patologie e problematiche relative all’assunzione di alcol – di cui 6 milioni sono soltanto uomini – 800 mila siano minorenni e 2,7 milioni gli over 65. A preoccupare maggiormente è il fatto che non ci si fermi a birra e vino ma si vada oltre con amari, aperitivi e superalcolici.