regione_sicilia
Sebastiano Tusa

Passaggio di consegne nella giunta siciliana di Nello Musumeci. A pochi giorni di distanza dalle dimissioni di Vittorio Sgarbi, il presidente della Regione ha nominato il nuovo assessore ai Beni culturali: Sebastiano Tusa.

Inoltre il neo assessore ha invitato Sgarbi a ricoprire il ruolo di “consulente per le grandi mostre e per il progetto di ricostruzione del Tempio G di Selinunte”. Richiesta che è stata accettata dal critico d’arte, il quale ha dichiarato: “Ringrazio l’assessore per la proposta di collaborazione. Sarò ben lieto di poter dare il mio contributo con maggiore libertà di azione ma senza alcun vincolo politico. Il progetto per la ricostruzione del Tempio G dunque proseguirà”.

Sicilia, Tusa subentra a Vittorio Sgarbi

Prima docente alla facoltà dei Beni culturali dell’università di Palermo e successivamente professore di Paletnologia all’Università Suor Orsola Benincasa a Napoli, Sebastiano Tusa subentrerà a Vittorio Sgarbi. Quest’ultimo si è congedato con una lettera indirizzata al presidente della Regione Musumeci, nella quale ringrazia il governatore, dirigenti e funzionari che in questi mesi hanno collaborato con lui.

Inoltre si è reso “disponibile per una consulenza del tutto gratuita” in modo da portare a termine gli impegni presi in Sicilia, in particolar modo il progetto del Tempio G di Selinunte. A tal proposito Sgarbi ha individuato nell’imprenditore Guido Roberto Vitale lo sponsor che si occuperà di finanziare la ricostruzione del Tempio di Selinunte.