tradimenti in Italia

Gli italiani sono i più traditori d’Europa. A dirlo l’ultimo sondaggio di un portale dedicato agli incontri extraconiugali: in prima posizione ci sono i cittadini dello Stivale, seguiti dagli spagnoli e dai francesi che si sono aggiudicati rispettivamente il secondo e terzo posto.

Secondo le statistiche, indipendentemente dal sesso, più della metà della popolazione italiana (67%) ha confessato di aver tradito almeno una volta durante una relazione. In base inoltre a una sottoclassifica, è stato possibile anche individuare le città in cui si verificano più tradimenti. Al primo posto si colloca Roma seguita da Milano, Napoli, Genova e Palermo.

Chi tradisce in Italia e perché

Solitamente a tradire è chi appartiene a una classe socioeconomica medio alta. Tanti infatti i liberi professionisti (15%), imprenditori(12%) e dirigenti (9%). Gli incontri extraconiugali, stando al sondaggio, vengono organizzati solitamente al mattino (47%) o durante la pausa pranzo (30%) e, dato curioso, un traditore su due possiede un animale (galeotta fu la passeggiata?).

I motivi che spingono un uomo o una donna impegnati in una relazione a tradire sono i più svariati. Tra i motivi più frequenti sono stati individuati la noia (38%), le scarse attenzioni ricevute dal partner (33%) e infine l’insoddisfazione per la propria vita sessuale (29%).