Massimiliano Fedriga

Massimiliano Fedriga della coalizione del centrodestra è il nuovo governatore del Friuli Venezia Giulia e la Lega il primo partito per numero di voti. Fedriga si impone con il 57,09% dei voti e secondo si piazza l’uscente Sergio Bolzonello del Pd fermo a quota 26,84%. Tracollo del M5S che con Alessandro Fraleoni Morgera raggiunge soltanto l’11,67%. Sergio Cecotti (Patto per l’autonomia) tocca il 4,40% Il risultato elettorale condizionerà, inevitabilmente, il futuro governo nazionale.

Lo spoglio delle schede elettorali in Friuli Venezia Giulia per l’elezione del nuovo presidente della Regione e il rinnovo del consiglio regionale era iniziato stamattina alle 8. L’affluenza complessiva, alle 23 di ieri, è stata del 49,65%.

Massimiliano Fedriga in vantaggio

Ore 11,40 – “Grazie alla mia gente. Grazie alla mia terra. Ora al lavoro ascoltando e costruendo”. Lo scrive il neo governatore del Fvg Massimiliano Fedriga in un post su Facebook.

Ore 11,05 – “Ho appena sentito Massimiliano Fedriga al telefono e mi sono complimentato per il risultato che ha ottenuto, io ora starò all’opposizione con lo spirito di chi sa di lasciare una Regione in ottima salute e che tale dovrà rimanere nei prossimi 5 anni”. Lo ha reso noto Sergio Bolzonello, candidato del centrosinistra alla presidenza del Friuli-Venezia Giulia, dopo aver contatto il candidato del centrodestra.

Ore 11 – A metà dello scrutinio, il candidato del centrodestra Massimiliano Fedriga si conferma primo, con il 55,98% di preferenze. Secondo, sempre il candidato del centrosinistra Sergio Bolzonello, con il 28,29% di preferenze. Terzo, Alessandro Fraleoni Morgera, sostenuto dal M5s, con il 12,60% e quarto Sergio Cecotti (Patto per l’Autonomia) con il 3,13%. Al momento sono 686 le sezioni scrutinate su 1.369.

Ore 10 – A circa il 10% dello spoglio delle schede, il candidato alla presidenza del Friuli-Venezia Giulia sostenuto dal centrodestra, Massimiliano Fedriga, è avanti con il 55,80% delle preferenze. Segue il candidato del centrosinistra, Sergio Bolzonello con il 28,39%. Terzo, al momento, Alessandro Fraleoni Morgera (M5s), con il 14,04%, quarto infine Sergio Cecotti (Patto per l’Autonomia) con l’1,77%. Per ora sono 136 le sezioni rilevate sulle 1.369 allestite in Friuli-Venezia Giulia per le elezioni regionali.

Ore 9 – Massimiliano Fedriga, Lega, candidato del centrodestra alla presidenza della regione Friuli Venezia Giulia, è in testa fin dalle prime sezioni scrutinate. Dopo 18 su 1.369, è oltre il 50%, precisamente al 54,2%. Il vicepresidente uscente, Sergio Bolzonello, Pd, candidato del centrosinistra, è al secondo posto, col 29,8%, e quindi si avvia all’elezione. A rischiare di rimanere fuori dell’aula consiliare è il terzo candidato, Alessandro Fraleoni Morgera, M5S, che non va oltre al 15,3%. Ultimo Sergio Cecotti del Patto per l’autonomia, fermo allo 0,8%

In quattro per la poltrona di governatore

Quattro gli sfidanti per prendere il posto di Deborah Serracchiani: Massimiliano Fedriga (centrodestra), Sergio Bolzonello(centrosinistra), Alessandro Fraleoni Morgera (M5s) e Sergio Cecotti (Patto per l’Autonomia).