Aggiornato alle: 23:39

Champions League, Real Madrid-Bayern Monaco 2-2

di Gioacchino Lepre

» Sport » Champions League, Real Madrid-Bayern Monaco 2-2

Champions League, Real Madrid-Bayern Monaco 2-2

| martedì 01 Maggio 2018 - 23:10
Champions League, Real Madrid-Bayern Monaco 2-2

Il Real Madrid stacca il pass per la finale di Champions League a Kiev: domani il club madrileno scoprirà l’altra finalista tra Liverpool e Roma, nel match della semifinale di ritorno dell’Olimpico.

La cronaca

Certe notti avrebbero bisogno di parole nuove, da inventare, per essere descritte nella loro essenza.
Questa notte si vede un Santiago Bernabeu da brividi, gremito, raccolto ed occupato in ogni angolo di posto a sedere.
Si gioca per la semifinale di ritorno di Champions League, da quelle parti un habitué ormai, nonostante il prestigio indiscusso della sfida: i padroni di casa del Madrid, favoriti dal risultato dell’andata (1-2 all’Allianz Arena di Monaco) ospitano i bavaresi del Bayern guidati dal kaiser Jupp Heynckes.

Partono fortissimi i tedeschi che nei primi minuti (esattamente al 3′) trovano il vantaggio con Kimmich, come era accaduto nella sfida d’andata. Il Real però non si scompone, si ricompatta e prova a fare il punto della situazione: infatti dopo neanche dieci minuti dalla prima sberla, è Karim Benzema che trova la via del goal, insaccando di testa un cross invitante scodellato in area da Marcelo. Tolisso per gli ospiti sembra in serata di grazia, smista palloni agevolmente e, per le merengues, è Modric che da vero regista disegna traiettorie e spunti interessanti.

Il Bayern nonostante il pareggio del Madrid rialza la testa e, prima con Lewandoski e poi con James Rodriguez, ha due ghiotte possibilità per riportarsi in vantaggio. Ma sul polacco è Navas a dire di no, mentre il colombiano ex Real Rodríguez non può che prendersela con se stesso per l’occasionissima sciupata. Cristiano Ronaldo, sempre durante la prima frazione, avrebbe la possibilità di raddoppiare per la sua squadra, ma Ulreich è attento e concede solo calcio d’angolo.
Prima di andare al riposo un episodio da moviola, con un fallo di mano da parte di Marcelo in area di rigore blancos: forti le proteste di alcuni giocatori del Bayern.

L’inizio di ripresa è da incubo per i bavaresi: Ulreich scivola in occasione d’un alleggerimento e consente a Benzema di siglare la doppietta. Real clamorosamente in vantaggio, causa una papera disastrosa e grottesca del portiere del Bayern. I tedeschi sono ammutoliti dallo scivolone del loro portiere: il Bayern sembra sbandare, è chiuso all’angolo come un pugile che si difende, e intanto CR7 si divora il goal del 3-1 (spara alto sopra la traversa).

Il Real ha il pallino del gioco ma il Bayern Monaco, ancora una volta, rialza la testa in questa lunga ed interminabile sfida: James Rodríguez riapre i giochi e convince la squadra che una clamorosa rimonta è ancora possibile!
Ma Navas, da adesso in poi, si trasformerà in una saracinesca: prima mette il lucchetto alla porta sul tiro di Tolisso e poi chiude, con la doppia mandata, sul colpo di testa di Thomas Muller. Nel mentre Zidane, che teme la beffa del goal negli ultimi scampoli della gara, mischia un po’ le carte: Benzema e Kovacic fanno spazio a Bale e Casemiro, mentre Heynckes opta per le carte Wagner e Martinez (che subentrano rispettivamente a Tolisso e James Rodríguez).

Hummels prende l’ascensore, nei minuti finali del match, per realizzare il goal che porterebbe i bavaresi in finale: ma il Bernabeu soffia affinché la palla esca a lato di Navas. Così è. Lo stesso Navas, una manciata di secondi dopo, ha un guizzo felino (determinante) in uscita ed evita che la palla arrivi a Lewandoski.
Il Real è in finale, ancora una volta, esattamente per la sedicesima: è sempre un habitué da quelle parti.
Ma riuscirà anche quest’anno a guardare il resto d’Europa dal trono?

Semifinale Champions League:

Andata, Bayern Monaco-Real Madrid 1 – 2 (Kimmich, BM); (Marcelo, Asensio, RM).
Ritorno, Real Madrid-Bayern 2 – 2 (Kimmich, James Rodríguez, BM); (Benzema dopp., RM).

                                                                                           TABELLINI

Real Madrid (4-4-2): Keylor Navas; Vazquez, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Kovacic (dal 73′ Casemiro), Kroos, Asensio (dal 88′ Nacho); Cristiano Ronaldo, Benzema (dal 72′ Bale). All.: Zidane.

A disposizione: Bale, Casemiro, Casilla, Cabellos, Nacho, Hernandez, Mayoral.

Infortunati: Carvajal, Isco.

Bayern Monaco (4-2-3-1): Ulreich; Kimmich, Sule, Hummels, Alaba; Thiago Alcantara, Tolisso (dal 74′ Wagner); Muller, Rodríguez (dal 84′ Martinez), Ribery; Lewandowski. All.: Heynckes.

A disposizione: Mai, Dorsch, Martinez, Rudy, Starke, Wagner.

Infortunati: Neuer, Vidal, Coman, Boateng, Robben.

Arbitro: Cakir (Turchia)

Note

Ammoniti Real Madrid: Modric, Lucas, Varane, Casemiro.

Ammoniti Bayern Monaco: nessuno.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it