Futuro Buffon: “Mi prendo una settimana sabatica e poi decido”

di Gioacchino Lepre

» Sport » Futuro Buffon: “Mi prendo una settimana sabatica e poi decido”

Futuro Buffon: “Mi prendo una settimana sabatica e poi decido”

| martedì 22 Maggio 2018 - 10:12
Futuro Buffon: “Mi prendo una settimana sabatica e poi decido”

Il Psg? Ho bisogno di prendermi una settimana per stare sereno, esaminare tutte le cose a bocce ferme. Una persona di 40 anni deve prendere le decisioni giuste non sull’onda dell’emotività ma della razionalità“, così Gigi Buffon ieri sera, in un’intervista a bordo campo di Sky, durante il match in onore di Andrea Pirlo a San Siro, ritorna sul tema caldo che tiene banco in casa Juve, ossia quello del suo addio.

Approdo al Psg

Parole chiarissime queste di Gigi, che aspetterà ancora qualche giorno prima di decidere cosa fare del suo futuro. Il Psg resta una opzione più che concreta ma ancora da valutare, e intanto i telecronisti del match scherzano sulla vicenda che lega Buffon al club parigino, creando un acronimo ad hoc per il portiere bianconero: P.S.G. (Portierone. Sei. Grande.).

No alla Nazionale

E se il futuro di Buffon appare ancora in bilico per quel che riguarda la squadra di club con cui giocherà, di certo è da escludere la pista parallela che lo porterebbe, ancora una volta, a vestire la maglia della Nazionale azzurra.

Gigi chiude totalmente alla possibilità di ritornare a giocare con la Nazionale italiana, e motiva così la sua decisione: “La Nazionale? Visti i dubbi levo tutti dall’imbarazzo. Siccome in Nazionale mi sembra di essere diventato un problema negli ultimi due anni, per la stima e l’orgoglio che ho per me stesso levo l’imbarazzo a tutti. In una situazione di disagio non ci sto bene. Perché non giocherò con l’Olanda a Torino? Perché sinceramente sono sempre stato un valore aggiunto delle mie squadre, sono sempre stato percepito così. Sono sempre stato invitato alle feste perché considerato un giocatore importante. Se gli altri non la pensano così, e non dico i tecnici e le persone della Nazionale, ne prendo atto e prendo le decisioni del caso“.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820