Aggiornato alle: 00:06

Editoria: nasce nuova collana ‘Damnatio memoriae’

di Redazione

» Intrattenimento » Libri » Editoria: nasce nuova collana ‘Damnatio memoriae’

Editoria: nasce nuova collana ‘Damnatio memoriae’

| mercoledì 23 Maggio 2018 - 16:44
Editoria: nasce nuova collana ‘Damnatio memoriae’

Sarà presentata venerdì 25 maggio la nuova collana ‘Damnatio memoriae’, curata dal giornalista Vito Orlando, edita da Edizioni Si24 di Palermo.

L’iniziativa del gruppo editoriale nasce dalla volontà di diversificare, dopo il quotidiano nazionale on line Si24, la propria attività anche nel settore letterario attraverso la trattazione di autori particolarmente significativi nel panorama culturale internazionale. La presentazione della collana ‘Damnatio memoriae’ si svolgerà venerdì prossimo alle 18 presso la Fondazione Giuseppe e Marzio Tricoli, a Palermo. Interverranno Aurelio Pes, critico letterario, Vito Orlando, curatore della collana, Maria Pia Ferlazzo, direttore responsabile Si24.it.

I primi volumi della collana ‘Damnatio memoriae’

I primi volumi pubblicati sono opere di Knut Hamsun, Carl Schmitt e Manuel Machado, quest’ultimo inedito in Italia.

Knut Hamsun, “I frutti della terra”, pagine 361, 2018, 20 euro “Per il suo monumentale lavoro I frutti della terra” . Con questa motivazione l’Accademia svedese assegnò a Hamsun nel 1920 il Premio Nobel per la letteratura. Il romanzo è un’epopea familiare, un racconto epico. È la storia della vita di un uomo e della sua famiglia nella natura selvaggia e incontaminata del Nordland, attraverso la genesi e lo sviluppo graduale di una fattoria, che diviene centro unitario dell’umanità, microcosmo di un mondo arcaico fatto di fede nella terra e nel sangue.

Carl Schmitt, “Stato, Movimento, Popolo”, pagine 137, 2018, 15 euro. In questo saggio il giurista e filosofo del diritto Carl Schmitt, esponente di rilievo della “Rivoluzione conservatrice”, postula quelle che dovevano essere le “tre membra dell’unità politica” del nuovo stato nazionalsocialista. Ma anche l’elemento unificante: infatti il Movimento – per Schmitt – è tanto Stato quanto Popolo. Il saggio è introdotto da “Note sul nazionalsocialismo”, scritte nel 1934 da Delio Cantimori.

Manuel Machado, “Ars Moriendi e Poesie scelte”, traduzione e cura di Vito Orlando, pagine 98, 2018, 12 euro. Per la prima volta è tradotto in Italia. Machado definì ‘Ars Moriendi” il dolente canto del cigno che saluta la gioventù e la poesia. La seconda parte del volume comprende alcune poesie scelte tutto il suo percorso artistico, dal 1902 al 1943, compresa la sua “poesia patriottica”. Con testo spagnolo a fronte. 

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it