Aggiornato alle: 07:22

Russia 2018: stelle Mondiali, non solo Cr7 e Messi…

di Gioacchino Lepre

» Sport » Russia 2018: stelle Mondiali, non solo Cr7 e Messi…

Russia 2018: stelle Mondiali, non solo Cr7 e Messi…

| martedì 12 Giugno 2018 - 10:14
Russia 2018: stelle Mondiali, non solo Cr7 e Messi…

E’ tutto pronto (o quasi) per il fischio d’inizio dei Mondiali 2018: la Russia farà da teatro a questa ventunesima edizione dei campionati mondiali di calcio. Tante, tantissime le stelle in scena nelle varie partite dei gironi, che avranno (come sempre) addosso milioni d’occhi puntati ed una pressione che – si spera – li porterà a tirare fuori il loro estro e le loro giocate d’alta scuola.

Ecco allora una stuzzicante top 10 con i migliori giocatori che prenderanno parte a Russia 2018.

Il podio

Immancabile in nome di Cr7 sul podio: Cristiano Ronaldo – dopo aver trionfato ad Euro 2016 con il suo Portogallo – potrebbe centrare un ulteriore successo (storico) con la sua Nazionale. Il Mondiale è indubbiamente un tassello che manca al fantasista numero 7, come al suo rivale Leo Messi – anche lui di diritto tra i primi tre nomi dei più attesi a Russia 2018 – che cerca la gloria mondiale per bissare una carriera costellata di successi. Dall’altra parte invece – spostandoci dalla parte verdeoro anziché restare in quella albiceleste della Pulce Messi – è Neymar, per il Brasile, la stella che può illuminare la Seleçao, con i suoi spunti da fuoriclasse che potrebbero fare la differenza in campo.

Le certezze

Per quanto riguarda la Francia, invece – considerata una delle pretendenti alla vittoria finale –  occhio al Petit Diable Griezmann che va considerato come uno dei profili più interessanti di questo mondiale, al pari di Harry Kane, l’attaccante goleador del Tottenham che spingerà la sua Inghilterra a suon di goal. La Germania – che forse non ha una stella in particolare ma tanti ottimi giocatori – tenterà di ribadire il titolo conquistato in Brasile nel 2014, dove fra i tanti è Thomas Muller che incarna il simbolo della corazzata di Joachim Löw.

Ultima chance

Ma sarà anche un Mondiale di adii questo, specie per Don Andrés Iniesta che tenterà di raggiungere il suo secondo titolo con la Furia -Roja; anche Luis Suarez – il Pistolero che nell’ultimo mondiale morse Giorgio Chiellini – e il suo Uruguay proveranno a dare fastidio alle grandi Nazionali, con la Celeste del ‘Maestro‘ Tabárez che cercherà d’arrivare fino in fondo alla competizione.

Outsider

Occhio anche a Robert Lewandoski con la sua Polonia – squadra considerata quasi una outsider della competizione – ma che potrebbe essere trascinata dall’attaccante in forze al Bayern Monaco. Infine un piccolo cenno per Momo Salah – recuperato in extremis dopo l’infortunio in finale di Champions League contro il Real Madrid – pronto a dare tutto per e con il suo Egitto.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it