omicidio-suicidio a Udine, uomo di 80 anni spara alla moglie di 64 dal notaio e poi si uccide, spara alla nuca della moglie e poi si uccide davanti al notaio a Udine,

Un uomo di 80 anni ha sparato alla moglie di 64 e si è poi tolto la vita. La tragedia si è consumata stamattina a Udine, all’interno di uno studio notarile del centro, alla presenza di circa sei persone. La coppia, che aveva avviato le pratiche per la separazione, si trovava dal notaio per stipulare un atto di vendita di un immobile di proprietà comune.

Udine, spara alla moglie davanti al notaio e poi si uccide

Secondo una prima ricostruzione della polizia, l’uomo ad un certo punto ha estratto la pistola sparando alla moglie sulla nuca. Poi si sarebbe allontanato in un altro punto della stanza e avrebbe rivolto l’arma contro se stesso, uccidendosi. Sembra che anche l’avvocato che si stava occupando della pratica, presente insieme ad altre persone, sia stato colpito di striscio in maniera non grave e abbia avuto bisogno di farsi medicare dai sanitari.