dimagrire con la paura

Per dimagrire non è necessario seguire estenuanti diete o faticosi allenamenti. Si può infatti perdere peso rimanendo comodamente sdraiati sul divano guardando la tv, nello specifico un film. Il genere cinematografico non deve essere uno qualsiasi ma uno ben preciso: l’horror

Secondo lo studio realizzato da un ricercatore dell’università di Westminster, Richard MacKenzie, esperto di fisiologia e metabolismo, guardare e spaventarsi per un film dell’orrore può far consumare più di 180 chilocalorie che corrispondono a quelle contenute in uno snack al cioccolato.

Lo studio sui film horror

Nella ricerca sono stati prese in considerazione le reazioni di 10 volontari che hanno guardato film horror mai visti prima come Paranormal Activity, Shining, l’Esorcista e Non aprite quella porta. Il film più bucia-calorie si è rivelato essere Shining che ne ha fatte perdere ben 184. 

La spiegazione è dovuta al rilascio di adrenalina. Accade infatti che la tensione e l’agitazione provocati dalla visione di scene terrificanti spinga il cuore a pompare più sangue mentre l’adrenalina provoca risposte rapide e immediate del corpo che sobbalza.

Dimagrire ridendo

Se paura e terrore non fanno per voi e puntate invece a un dimagrimento, sì efficace ma rilassato, ridete tanto e di gusto. E’ stato infatti dimostrato da una ricerca pubblicata alcuni anni fa sulla rivista International Journal of Obesity (Nature) che la risata, quella gioiosa e allegra che ci fa sentire belli fuori e dentro, può essere un trucco per perdere peso in modo piacevole accelerando il metabolismo del 10-20%. 

Non vi rimane che scegliere quindi stasera se posizionarvi sul divano davanti a un film comico o dell’orrore.