Carmelo Anthony

Dopo un’estate tormentata, Carmelo Anthony ha finalmente trovato la sua nuova sistemazione. Melo, tagliato dagli Atlanta Hawks che lo avevano acquisito in uno scambio con i Thunder per Danny Schroder, ha infatti firmato un contratto al minimo salariale con gli Houston Rockets di coach Mike D’Antoni. 

Anthony, reduce da un’annata negativa a Oklahoma City, è deciso a rilanciarsi in Texas, per cercare di andare a caccia del titolo NBA che, finora, gli è sempre sfuggito. Per farlo, però, i suoi Rockets dovranno vincere la concorrenza interna alla Western Conference dei Golden State Warriors, sulla carta irraggiungibili per le altre franchigie.