Lahyani Kyrgios

Sono immagini destinate a far discutere quelle diffuse nella serata di ieri dagli account social durante il secondo turno degli US Open, nelle quali si vede il giudice di sedia Mo Lahyani scendere dal suo posto per andare a parlare con Nick Kyrgios, sotto di un set e 0-3 nel secondo con Pierre-Hugues Herbert, motivandolo a giocare seriamente, nel rispetto dei tifosi presenti sugli spalti a Flushing Meadows. 

Incredibilmente, dopo il discorso del direttore di gara svedese, Kyrgios ha ritrovato il suo miglior tennis, ribaltando il risultato e il set e chiudendo in quattro con un netto bagel al povero Herbert, vittima della situazione. Insomma, un risultato destinato a far discutere, che ha subito generato grande polemica sui social. La prima a scagliarsi contro l’australiano è stata Donna Vekic, fidanzata di Stan Wawrinka (che ha già avuto le sue storie tese con Nick in passato):


Un tweet al quale Kyrgios ha risposto a più riprese – correggendosi in senso più moderato – alludendo prima al fatto che la Vekic fosse fuori dagli US Open, poi scendendo a toni più contenuti, negando che il discorso del giudice di sedia fosse in alcun modo motivazionale. 


Le immagini hanno fatto rapidamente il giro del web, e tanti tennisti ed ex si sono sentiti in dovere di dire la propria. Lahyani, al momento, è sotto indagine da parte degli US Open per condotta inappropriata, mentre Kyrgios al terzo turno affronterà Roger Federer, in una sfida che presenta moltissimi motivi di interesse. Furente Herbert: “L’USTA mi prende per stupido. In campo non avevo colto il discorso di Lahyani, ero concentrato sulla mia partita. Poi ho visto le immagini e ho capito tutto”.