Nonostante una condizione fisica non ottimale, Rafa Nadal c’è. I fastidi al ginocchio ne stanno condizionando la rincorsa al quarto titolo degli US Open, ma il maiorchino è deciso ad arrivare fino in fondo. Intanto, nella serata di ieri ha raggiunto i quarti di finale, eliminando in quattro set Basilashvili, che è riuscito a strappare un set al campione uscente al tiebreak.

Adesso, per il numero 1 del ranking ATP, una sfida ben più impegnativa contro Dominic Thiem, reduce da quello che probabilmente è il suo miglior match sul cemento a livello slam, un netto 3-0 a Kevin Anderson, finalista dello scorso anno proprio contro Nadal. Vittoria importante anche per Juan Martin del Potro, che concede appena otto giochi a un avversario potenzialmente molto pericoloso come Borna Coric, mentre Isner si è aggiudicato al quinto set la battaglia tra battitori con Milos Raonic. 

Nel torneo femminile, Serena Williams fatica forse più del previsto, ma riesce a eliminare al terzo set una Kaia Kanepi che a Flushing Meadows dà sempre il meglio di sé. Ai quarti di finale, un altro test importante contro la Pliskova, che a New York è stata finalista due anni fa. Eliminata, invece, la Svitolina, che ha subito un netto 6-0 al terzo dalla Sevastova.