Fabio Aru

La Vuelta a España rischia di rivelarsi fatale per Fabio Aru. Il sardo, che non stava brillando nella corsa a tappe iberica, ha riportato una bruttissima caduta nella tappa odierna, quella con arrivo in salita sul terribile Balcon de Bizkaia, chiudendo eroicamente a 14′ di distacco dal gruppo dei migliori. Profonde ferite sulla schiena e sui glutei, dopo l’impatto nella discesa dell’Alto de Santa.

A questo punto, sembra sempre più difficile vedere Aru in strada per il Mondiale di Innsbruck, in programma il 30 settembre, dove il Cavaliere dei Quattro Mori poteva risultare una pedina importante per sostenere Vincenzo Nibali, a caccia della maglia iridata su un circuito particolarmente duro e adatto alle sue caratteristiche. La palla passa al CT Davide Cassani, che dovrà valutare nei prossimi giorni le condizioni di Fabio.