Chievo

Il Chievo se la cava con un -3. A fronte dei quindici punti di penalizzazione richiesti dal procuratore federale Pecoraro nella giornata di ieri, nell’ambito del secondo procedimento per le plusvalenze false realizzate dal club gialloblù con il Cesena nelle scorse stagioni, il Tribunale Federale ha comminato una sanzione ben più lieve, accompagnata da una multa di duecentomila euro. 

La penalizzazione verrà scontata nel campionato di Serie A attualmente in corso, con il Chievo che passa così a -2 punti in classifica, dopo aver ottenuto un pareggio e due sconfitte nelle prime tre giornate. Beffato il Crotone, che se questa sanzione fosse stata applicata a luglio avrebbe preso il posto dei clivensi in Serie A.