frutta e verdura da consumare in autunno

In autunno cadono le foglie ma l’orto regala frutta e ortaggi di stagione profumati e dai grandi benefici. Per affrontare al meglio i mesi più freddi, questo è il momento giusto per fare il pieno di energie naturali e di componenti protettivi per l’organismo.

I superfood dell’autunno

Quelli che vi presentiamo sono i 5 superfood dell’autunno di cui non potrete fare a meno per salutare l’estate ma per prolungarne gli effetti positivi senza sforzo ma con gusto.

Zucca

Dal colore giallo-arancio intenso, con la polpa morbida e dolce, la zucca è uno dei prodotti più versatili dell’autunno. Adatto a zuppe e vellutate ma anche come ottimo contorno, la zucca è una fonte inesauribile di antiossidanti e di betacarotene. Quest’ultimo componente, contribuendo alla produzione di vitamina A, aiuta a limitare l’invecchiamento cellulare favorendone la rigenerazione. La zucca inoltre contiene vitamina E, C e del gruppo B e molti sali minerali .

Funghi

Tra i cibi tipici dell’autunno sicuramente tra i primi posti si collocano i funghi. Coltivati o raccolti per i sentieri dei boschi, anche i funghi come la zucca si prestano a numerose e gustose ricette. Tante però sono anche le proprietà benefiche di questo alimento usato fin dall’antichità come medicamento naturale. Champignon, chiodini, porcini e prataioli, i funghi contengono vitamine, soprattutto B2 e B3 ma anche sali minerali come selenio, magnesio e zinco. I funghi inoltre sono fonte di carboidrati e proteine.

Uva

Dolce e succosa l’uva è il frutto più ricercato e consumato dei primi mesi autunnali. Bianca o rossa però non serve soltanto a distillare inebrianti note vinicole ma contribuisce a tonificare lo spirito e il corpo. Anche l’uva infatti contiene antiossidanti che limitano l’invecchiamento della pelle e, soprattutto quella nera, contiene un elevato tasso di polifenoli fondamentali per la circolazione sanguigna.

Melograno

Oro purpureo nascosto in una scorza dura, il melograno è un frutto dolce dal quale si può estrarre un ottimo succo o con il quale si possono condire colorate e nutrienti insalate. Come l’uva, anche il melograno è fonte di antiossidanti ma anche di minerali come lo zinco, il potassio e il fosforo. Inoltre contiene molta acqua che rende il melograno un depurante naturale.

Castagne

Che le chiamiate marroni o caldarroste, le castagne rappresentano forse il simbolo dell’autunno e ne determinano l’inizio ufficiale. Scoppiettanti sul fuoco deliziano i palati e riscaldano il cuore ma sono inoltre utili per i loro componenti. Le castagne infatti contengono carboidrati ma anche ferro, calcio e fosforo, barriere naturali per il nostro corpo.