LeBron James come Michael Jordan, almeno di fronte alla cinepresa. Il grande obiettivo della carriera di King James è sempre stato quello di raggiungere i record e lo status di miglior giocatore della storia dell’NBA di MJ, e, se ancora i titoli e le statistiche sono dalla parte della leggenda dei Bulls, al cinema LeBron raccoglierà le redini del suo idolo. 

Era infatti da tempo nell’aria il progetto di un sequel di Space Jam con James come protagonista al fianco dei Looney Tunes, e nella notte è arrivata l’ufficialità del progetto, che vedrà come produttore Ryan Coogler, già regista dell’acclamato cinecomic Marvel “Black Panther”. 


Le riprese del film, con ogni probabilità, inizieranno nel 2019. In tal senso, sicuramente un passo importante è stato dettato dallo stesso LeBron, che ha scelto Los Angeles e i Lakers come nuova casa, dopo quattro stagioni nella sua Cleveland.