come preparare il succo di melograno

Caratterizzato da una scorza dura e da una polpa a semini, il melograno possiede enormi benefici. Tra i frutti più diffusi in autunno, il melograno viene infatti principalmente consumato per il suo succo, oltreché in deliziose insalate, per le sue proprietà altamente curative. Il succo di melograno può essere acquistato già pronto anche se la scelta ottimale sarebbe produrlo in casa con una centrifuga o un estrattore di succo.

I benefici del succo di melograno

Originario della Persia, la scorza del melograno veniva utilizzata per gli effetti astringenti e disinfettanti. Adesso invece è stato dimostrato come il suo succo contenga elementi che contribuiscono al benessere dell’organismo. Grazie alla presenza di vitamine A, vitamine del gruppo B e vitamina C, il succo di melograno riesce a combattere i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare e a contrastare anche l’insorgere dell’arteriosclerosi.

Per la presenza di acqua, potassio e acido citrico, il melograno ha anche proprietà depurative. Inserire il succo di melograno come spuntino infatti aiuta a migliorare l’attività del fegato e a purificare il sangue dalle tossine. I polifenoli contenuti nel succo di melograno inoltre aiutano a mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo e di zuccheri nel sangue contrastando l’insorgere di patologie come ipertensione, obesità e diabete.

Il potere antistress del succo di melograno

Sono poi ormai riconosciute le proprietà anticancerogene del succo di melograno. Gli esperti infatti hanno dimostrato come il consumo di succo di melograno sia capace di ridurre i sintomi e di indebolire le cellule tumorali. E’ infine stato confermato il potere antistress del succo di melograno. Basta berne un bicchiere la mattina per assicurarsi un sorso di buonumore o alla sera per eliminare ansia e tensione e garantirsi un sonno sereno.