le leggende di halloween

La notte delle streghe e di “dolcetto o scherzetto” si avvicina. La leggenda narra che nella notte di Halloween, tra il 31 ottobre e l’1 novembre, la linea che separa i morti dai vivi si assottiglia e le loro anime scendono sulla terra per creare scompiglio. Grandi e piccini si vestono in costume e intagliano zucche dalle espressioni terrificanti per spaventare i fantasmi e allontanarli dalle loro case. 

Le leggende di Halloween

Ma tante altre leggende avvolgono di magia e oscurità la notte di Halloween. Ecco 5 curiosità che sicuramente non conoscete.

1 – Vuoi scoprire il volto del tuo futuro marito? Secondo una’antica leggenza scozzese se una ragazza nubile, nella notte di Halloween, distende un lenzuolo bagnato davanti a un fuoco vedrà comparire il volto chiaro e nitido di chi sposerà.

2 – Perché tra i simboli di Halloween ci sono anche i pipistrelli? I celti costruivano degli enormi falò che attiravano insetti e quindi tanti dei loro predatori, i pipistrelli.

3 – Nella notte di Halloween è possibile vedere le streghe? Secondo la tradizione la risposta è sì. Basta indossare i vestiti al contrario e camminare all’indietro per vedere comparire una spaventosa strega dal naso bitorzoluto.

4 – Vuoi sapere per quanto tempo vivrai? Una leggenda statunitense racconta che per scoprire quanto sarà lunga la propria vita bisogna prendere una mela nella notte di Halloween e iniziare a sbucciarla.Più lunga sarà la buccia che si riuscirai a tagliare senza fermarti e più tempo vivrai.

5 – Esiste la paura di Halloween. In tanti infatti temono l’arrivo della festività e soffrono di quella che è stata definita Samhainofobia (dal nome d’origine di Halloween, Samhain) e ritenuta al pari dell’aracnofobia o della la phasmofobia, la paura dei fantasmi.