Sono 5 milioni e 400 mila gli italiani colpiti nellla precedente ondata influenzale. Il numero, secondo le stime del Ministero della Salute, si abbasserà leggermente grazie alla campagna di vaccinazioni che partirà il 5 novembre. Un vaccino quadrivalente che proteggerà da quattro ceppi influenzali caratterizzati da febbre alta al di sopra dei 38°, dolori muscolari e articolari, tosse e mal di gola, congestione nasale, brividi e inappetenza.

Campagna di vaccinazione 2018

Potranno ricevere il vaccino antinfluenzale gratuitamente i soggetti più a rischio di contagio: donne e uomini dai 65 anni in su, future mamme al secondo e terzo mese di gravidanza, bambini e adulti da 6 mesi a 65 anni con patologie croniche, operatori di servizi pubblici, forze di polizia e vigili del fuoco, veterinari e donatori di sangue. Per la somministrazione basterà rivolgersi al proprio medico di famiglia.

Per ulteriori informazioni collegarsi al sito del Ministero cliccando qui.