Giulia Bongiorno, Alfonso Bonafede, sospensione della prescrizione, giustizia, processi, scontro

“La sospensione della prescrizione” al primo grado di giudizio “è una bomba nucleare sul processo. Sono molto preoccupata” , ha detto il ministro della Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno a SkyTg24 sull’emendamento al ddl anticorruzione. Pronta la risposta del ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede: “La vera bomba è la rabbia dei cittadini“, afferma.

Bongiorno: “Sospendere la prescrizione è una bomba nucleare”

Con noi non si taglia. Abbiamo il turnover al 100%. Se nel precedente triennio uscivano 100 persone e ne entravano 25. Da adesso 100 ne entrano 100 ne escono”. Così il ministro della P.A. a l’Intervista di Maria Latella su Sky Tg 24. A a proposito delle risorse per attuare il rinnovo al 100%, aggiunge: “C’è una norma già prevista che io ho combattuto per fare riconfermare. Serviranno concorsi rapidi” .

Bonafede: “La vera bomba è la rabbia dei cittadini”

“Rispetto e stimo il ministro Bongiorno, ma sulla prescrizione si sbaglia. La bomba atomica che rischia di esplodere è la rabbia dei cittadini di fronte all’impunità”, risponde così il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. “Con la nostra riforma della prescrizione – aggiunge – gli unici a dover temere sono i colpevoli. I tempi dei processi saranno brevi grazie agli investimenti di questo governo: lo Stato si deve prendere la responsabilità di rendere giustizia ai cittadini”.