Non è ancora chiara la dinamica esatta della vicenda, ma 78 ragazzi, alunni di una scuola cristiana protestante presbiteriana, sono stati rapiti in un villaggio della travagliata regione del nord-ovest del Camerun.

Camerun, 78 cristiani rapiti da un commando

Il governatore della regione, Deben Tchoffo, fa sapere che anche il preside della scuola è stato rapito insieme ai ragazzi nei pressi di Bamenda, capolouogo della regione, dove si parla inglese. 

Proprio in queste regioni operano dei ribelli separatisti e sono esplose violenze. In azione, infatti, sembrano che siano entrati diversi uomini armati.