La moda si tinge di verde, ecco l’orto di tendenza: la fragola rampicante arriva nei balconi di casa. Dal latino fragrans, cioè fragrante per il suo profumo intenso che caratterizza soprattutto le selvatiche fragoline di bosco. Originaria del nord America vive benissimo in Italia. Una specie particolare di fragole è rappresentata dalla fragola cosiddetta rampicante, particolarmente adatta ad essere coltivata in vasi da 20,25 cm in balconi o terrazzi di cui sarà ornamento magnifico. Non richiede cura particolare, si pianta in un attimo, resiste al freddo e per anni si viene ricompensati da una miriade di fiorellini bianchi da cui spunteranno abbondanti frutti turgidi e profumati.

Pianta molto ornamentale, la fragola rampicante cresce rapidamente sviluppando una vegetazione rigogliosa con stoloni (fusti striscianti) lunghi un metro o più, sui quali, all’altezza dei nodi, si sviluppano radici, foglie e frutti. Siccome anche se viene definita rampicante a differenza dei veri rampicanti, gli stoloni non sono dotati di parti vegetali atte a favorire l’arrampicamento (vilucchi o simili), se si vuole uno sviluppo in altezza occorrono sostegni come paletti, canne, o per ricoprire pareti graticci, reti o altri accessori simili. Oppure si possono lasciare ricadere in una coreografica cascata da un contenitore posto in alto.

Siccome è rifiorente, i frutti gustosi e profumati si raccolgono continuamente  da giugno fino ad ottobre. A novembre si conclude la fase di posa delle piantine. Il posto giusto dove far crescere le fragole coltivate in vaso è un’esposizione a mezz’ombra perché temono il caldo e l’eccessiva esposizione al sole, preferendo luoghi freschi e terreno umido.

Per coltivare le fragole nell’orto o in vaso, è importante che il terriccio sia leggero, sabbioso e ricco di sostanze organiche: la terra va quindi arricchita con un po’ di concime, compost organico o humus. Anche la cenere di legna o il concime liquido ricco di potassio e ferro aiutano la crescita rigogliosa delle fragole. Un concime liquido a base di fosforo e potassio permetterà alle piante di fiorire e fruttificare bene.