Un’asta senza precedenti si terrà a Ginevra e sarà battuta da Sotheby’s. I gioielli appartenuti all’ultima regina di Francia Maria Antonietta verranno battuti in quella che viene definita la più importante asta di gioielli reali mai esistita. Lo riporta la Bbc ricordando che saranno battuti oggetti mai visti in pubblico negli ultimi 200 anni, tra i quali una parure con un importante ciondolo con perle e diamanti, orecchini e collane.

L’asta dei gioielli di Maria Antonietta

La vicepresidente di Sotheby’s Jewellery Europe, Valeria Mascetti, ha dichiarato: “Questo straordinario gruppo di gioielli offre una visione affascinante delle vite dei suoi proprietari. Ma hanno anche una notevole bellezza intrinseca: le gemme con cui sono adornati e l’eccezionale maestria di fabbricazione sono incredibili”.

Uno degli articoli più preziosi è la perla di Maria Antonietta, una perla naturale in un ciondolo di diamanti, del valore di 2 milioni di dollari (1,5 milioni di sterline). La collana di perle naturali e diamanti e un paio di orecchini sempre di perle e diamanti sono entrambi stimati intorno ai 300mila dollari, mentre l’anello monogramma con una ciocca di capelli è valutato fino a 10mila dollari. Tra gli altri oggetti all’asta figurano pezzi del re Carlo X, degli arciduchi d’Austria e dei duchi di Parma, tra cui una tiara di diamanti del valore di 550mila dollari.

Maria Antonietta

L’asta, come già detto, è la più importante mai esistita per diversi motivi: Maria Antonietta, ultima regina di Francia, viene ricordata per essere stata la reale meno preoccupata del benessere del popolo. La frase più celebre attribuita a questo controverso personaggio, alla richiesta di più pane per il popolo morente di fame, è “che mangino brioches“. Frase falso storico ma particolarmente rappresentativa di una personalità volta unicamente alla vita sfrenata e al godersi tutti i benefici dell’essere la regina di Francia. Ma questo idillio non ha lunga durata, infatti, i reali vengono tutti ghigliottinati durante la rivoluzione francese nel 1793. L’unico membro della famiglia a sopravvivere è la figlia Maria Teresa che, rifugiatasi in Austria, terra natale della madre, riceve comunque tutti i gioielli di Maria Antonietta. Gioielli che poi saranno dati alla nipote Luisa di Francia, duchessa di Parma.