Rifiuti nella Terra dei Fuochi, Conte: “Basta ai roghi tossici”

di Redazione

» Campania » Rifiuti nella Terra dei Fuochi, Conte: “Basta ai roghi tossici”

Rifiuti nella Terra dei Fuochi, Conte: “Basta ai roghi tossici”

| domenica 18 Novembre 2018 - 19:10
Rifiuti nella Terra dei Fuochi, Conte: “Basta ai roghi tossici”

Basta ai roghi tossici, mai più terre dei fuochi. Lunedì sarò a Caserta, con sette ministri di questo Governo, per firmare il “Piano d’azione per il contrasto dei roghi di rifiuti”, ha scritto su Facebook il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte in vista del “Protocollo di intesa per un’azione urgente nella Terra dei Fuochi”, che si terrà il 19 novembre a Caserta.

Rifiuti nella Terra dei Fuochi, Conte: “Basta ai roghi tossici”

E ancora: “Il Governo del cambiamento dichiara guerra a mala gestione e traffici illeciti – ha continuato Conte – che per troppi anni, nel silenzio dei governi precedenti, hanno devastato un territorio meraviglioso tristemente ribattezzato “Terra dei fuochi”, con conseguenze inaccettabili sulla salute dei cittadini”.

Il premier vuole dare risposte concrete all’emergenza rifiuti in Campania. “Su impulso del nostro ministro all’Ambiente Sergio Costa e con la piena condivisione di tutti i ministri – ha precisato Giuseppe Conte -, presenteremo un programma concreto di interventi nella lotta a fenomeni come discariche abusive, interramento di rifiuti, roghi tossici e qualsiasi altra forma di violazione del territorio”.

 

Il progetto del Governo andrà oltre la Campania. “Il protocollo che andremo a firmare interesserà non solo la Campania, ma tutti i territori dove esistono queste problematiche – ha scritto il premier – . Metteremo in atto interventi per la tutela della salute della popolazione, dell’ambiente e dell’ecosistema, e per il presidio del territorio”.

“Questo Governo – ha concluso Giuseppe Conte su Facebook – vuole riappropriarsi di un pezzo prezioso del suo territorio che per troppo tempo è stato considerato terra di nessuno. Invece lo Stato c’è e posso assicurare che non faremo sconti“.

Dopo il violento scontro tra Lega e Movimento 5 Stelle in merito ai termovalorizzatori, il ministro degli Interni, Matteo Salvini, si è detto ottimista sulla possibilità che si trovi un’intesa con Di Maio: “Nel contratto è vero che c’è il superamento, ma intanto siamo nel 2018 e sono sicuro che, come abbiamo fatto in questi mesi, con Luigi Di Maio troveremo un’intesa per il bene del Paese. Sono fiducioso e ottimista”, ha detto. 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820