Aggiornato alle: 19:32

Venezuela, la Russia prepara una bozza di risoluzione per l’Onu

di Redazione

» Cronaca » Venezuela, la Russia prepara una bozza di risoluzione per l’Onu

Venezuela, la Russia prepara una bozza di risoluzione per l’Onu

| domenica 10 Febbraio 2019 - 07:35
Venezuela, la Russia prepara una bozza di risoluzione per l’Onu

La Russia di Vladimir Putin risponde agli Usa e si prepara a sottoporre al Consiglio di sicurezza dell’Onu una propria bozza di risoluzione sulla crisi in Venezuela. Lo riferisce la Tass: “Il Consiglio di sicurezza dell’Onu fa appello affinché la situazione in Venezuela sia risolta con mezzi pacifici” – afferma la risoluzione proposta da Mosca. La Russia “sostiene tutte le iniziative volte a raggiungere una soluzione politica, incluso il Meccanismo elaborato a Montevideo”. La risoluzione Usa – sempre secondo la Tass – propone invece di annullare le elezioni presidenziali del 2018 e svolgere nuove elezioni.

Venezuela, la controproposta della Russia

Intanto il colonnello dell’esercito venezuelano Ruben Paz Jiménez ha ufficializzato ieri il suo riconoscimento di Juan Guaidò come presidente del Venezuela, disconoscendo l’autorità del presidente Nicolás Maduro, e chiedendo agli integranti della Forza armata nazionale bolivariana (Fanb) di “permettere l’ingresso di aiuti umanitari” per “salvare vite umane”. In un video diffuso sui social network, il colonnello Jiménez ha sostenuto che “facendo uso di un diritto costituzionale, il 23 gennaio ho marciato in uniforme insieme al popolo venezuelano per disconoscere (Nicolás) Maduro come presidente e riconoscere il presidente dell’Assemblea nazionale, Juan Guaidò, come presidente ad interim e capo della Forza armata venezuelana”.

“Il 90% della Forza armata – sostiene ancora il colonnello-medico ribelle – è scontento, perché ci stanno utilizzando per mantenere loro al potere. Mostriamo coraggio e non abbiamo paura. Unita la Forza armata, il popolo e il presidente Guaidò ricostruiremo il Venezuela”. “Come medico – aggiunge – confermo la problematica sanitaria che vive il Paese. Chiedo a tutte gli integranti della Forza armata di permettere l’ingresso dell’aiuto sanitario nel Paese. Sono molte le vite che possiamo salvare. Lasciate che il popolo abbia diritto alla salute. Lei, generale Padrino Lopez (ministro della Difesa venezuelano, ndr.), rinsavisca, la storia lo giudicherà”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it