Aggiornato alle: 00:43

Foligno, docente ad alunno di colore: “Guardate quanto è brutto”

di Gaia Di Giorgio

» Cronaca » Foligno, docente ad alunno di colore: “Guardate quanto è brutto”

Foligno, docente ad alunno di colore: “Guardate quanto è brutto”

| giovedì 21 Febbraio 2019 - 16:30
Foligno, docente ad alunno di colore: “Guardate quanto è brutto”

Costringe un alunno a voltarsi verso la finestra e la classe ad additarlo come “troppo brutto” per essere guardato in viso. La vicenda, ai danni di un bimbo nero, è avvenuta in una scuola elementare di Foligno.

Non un caso isolato

“Un esperimento sociale ispirato a tanti altri che girano in rete” secondo il docente, che sarebbe servito a dimostrare il contrario di quanto avvenuto. Adesso l’insegnante dovrà rispondere del gesto umiliante e denigratorio nei confronti del suo alunno. L’episodio si sarebbe addirittura ripetuto con le stesse modalità nella classe della sorella maggiore del piccolo, sempre nello stesso istituto.

“Possibile sospensione”

La denuncia dei genitori, in seguito ai racconti dei bambini, è scattata alcuni giorni fa attraverso un post su Facebook, poi rimosso. Il Miur ha intanto chiesto agli uffici territoriali una relazione sul caso.

Intervenuto il leader di Leu, Nicola Fratoianni, che abita proprio a Foligno: “Ho appena presentato un’interrogazione parlamentare al governo perché su una vicenda del genere è sempre bene vederci chiaro, fino in fondo. Voglio sapere innanzitutto se questa mostruosità è per davvero accaduta e in che modo. Io mi auguro di no, per il bene di tutti. Ma se fosse vero, l’insegnante andrebbe immediatamente sospeso”. Fino a qualche tempo fa, una cosa del genere non sarebbe nemmeno stata immaginabile. Oggi è tutto sdoganato, è tutto possibile. C’è un clima tale per cui un maestro si sente in diritto in uno dei luoghi fondamentali dello Stato di esprimere razzismo e cattiveria nei confronti dei bambini. Di questo passo – conclude Fratoianni – non resterà più nulla della società italiana e della convivenza civile. Giù le mani dai bambini”.

 

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it