Aggiornato alle: 18:54

Rogo infernale a Cogoleto, abitanti evacuati e scuole chiuse

di Redazione

» Cronaca » Rogo infernale a Cogoleto, abitanti evacuati e scuole chiuse

Rogo infernale a Cogoleto, abitanti evacuati e scuole chiuse

| martedì 26 Marzo 2019 - 07:38
Rogo infernale a Cogoleto, abitanti evacuati e scuole chiuse

Paura per un vasto incendio scoppiato a Cogoleto, comune della provincia di Genova. Le raffiche di vento hanno spinto le fiamme a ridosso delle case sulla collina e dell’Aurelia. Si è proceduto all’evacuazione precauzionale di diversi abitati. Il tratto autostradale della A10, Genova-Savona, tra i caselli di Arenzano e Varazze, precedentemente chiuso, è stato riaperto in direzione Savona.

L’incendio è divampato intorno alle 23 di ieri sera tra la località Maxetti e il quartiere di Capieso. Sul posto i vigili del fuoco, con squadre da Genova, La Spezia, Massa e Piacenza, volontari antincendio. Attive anche la Croce Rossa e la Croce d’Oro per dare assistenza oltre alla protezione civile e alla prefettura di Genova allertate.

“Bisogna pensare a pene assai severe per chi con le sue azioni mette a rischio la nostra natura, le nostre proprietà e soprattutto le vite umane”, ha detto il governatore della Liguria Giovanni Toti. “Spero che il rogo non sia stato doloso, ma temo che lo sia”, ha aggiunto Toti, comunicando che gli sfollati stanno rientrando nelle loro abitazioni.

Incendio nel Genovese, paura ed evacuazioni

Gli abitanti evacuati sono stati accolti nei locali della scuola Don Milani. Il denso fumo ha invaso l’Aurelia. La zona interessata è difficile da raggiungere. Sono quindi entrati in azione i Canadair per l’intervento aereo sul rogo in altura. Il sindaco di Cogoleto, Mauro Cavelli, ha ordinato la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per pubblica incolumità.

Anche il governatore della Regione Liguria Giovanni Toti ha dato aggiornamenti tramite la sua pagina Facebook spiegando che la sala operativa della Protezione Civile della Liguria è attivata e sta monitorando la situazione. In mattinata dovrebbe essere previsto un sopralluogo dei vertici della regione.

Foto da Twitter.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it