Aggiornato alle: 00:53

Caos Brexit, arriva il terzo “no” all’accordo: ma la May non molla

di Redazione

» Cronaca » Caos Brexit, arriva il terzo “no” all’accordo: ma la May non molla

Caos Brexit, arriva il terzo “no” all’accordo: ma la May non molla

| venerdì 29 Marzo 2019 - 19:05
Caos Brexit, arriva il terzo “no” all’accordo: ma la May non molla

Alla Camera dei Comuni arriva il terzo “no” all’accordo sulla Brexit della premier Theresa May. Determinanti i 344 “no” contro i 286 “sì”. In questo modo viene quindi meno la possibilità di una proroga del divorzio dal 29 marzo al 22 maggio. Il termine ultimo a disposizione della Gran Bretagna diventa quindi quello del 12 aprile.

Sarà quindi il Parlamento adesso a “fare le carte”. Prenderà quindi il via la seconda fase dei ‘voti indicativi’ su possibili piani B alternativi. Tra questi spicca la Brexit soft con permanenza del Regno nell’unione doganale o quello di un difficile referendum confermativo.

Brexit, arriva il terzo “no” all’accordo

Il 12 aprile, dunque, in mancanza di accordo ratificato, il governo britannico dovrà quasi sicuramente optare per il “no deal”. Dal canto suo la May ha definito “grave” la bocciatura dell’accordo da parte della Camera dei Comuni. Ma non c’è stato nessun passo indietro: la premier continuerà ad agire affinché ‘la Brexit sia attuata’.

“E’ quasi certo adesso che noi si debba partecipare alle elezioni europee”, ha detto la May contestando l’assenza di un piano B nei programmi delle opposizioni.

Foto da Twitter.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it