Aggiornato alle: 15:28

Ossa umane ritrovate nel Palermitano, si pensa ad un omicidio

di Redazione

» Cronaca » Ossa umane ritrovate nel Palermitano, si pensa ad un omicidio

Ossa umane ritrovate nel Palermitano, si pensa ad un omicidio

| mercoledì 12 Giugno 2019 - 07:41
Ossa umane ritrovate nel Palermitano, si pensa ad un omicidio

Ossa umane ritrova nel Palermitano. Riprendono questa mattina le operazioni di scavo nel tratto di strada tra Caccamo e Ventimiglia di Sicilia (Palermo). Secondo le prime informazioni riportate da Adnkronos, la macabra scoperta è avvenuta lungo la strada provinciale 6 tra il km 16 e il km 18.

Ossa umane ritrovate nel Palermitano

Si tratterebbe di frammenti di cranio e denti. L’area in cui sono stati ritrovati i resti è quella in cui nel febbraio dello scorso anno sparì Santo Alario. Il 42enne originario di Villabate lavorava in un bar di Capaci. Il cadavere dell’uomo non è mai stato ritrovato ma secondo la Procura di Termini Imerese il 42enne è stato ucciso.

A finire sotto processo Giovanni Guzzardo, 47 anni, titolare del bar in cui l’uomo lavorava, per il quale è stato chiesto l’ergastolo. L’intera area ieri è stata delimitata per consentire ai carabinieri della sezione Investigazioni scientifiche di repertare i frammenti ossei. Sul posto anche i carabinieri forestali, i sommozzatori per scandagliare i pozzi presenti nella zona, i vigili del fuoco e i cani molecolari. I carabinieri batteranno palmo a palmo tutta la zona.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it