Aggiornato alle: 14:12

Simona Ventura: “Faccio il possibile per aiutare Morgan” intanto Sgarbi gli trova casa

di Redazione

» Gossip » Simona Ventura: “Faccio il possibile per aiutare Morgan” intanto Sgarbi gli trova casa

Simona Ventura: “Faccio il possibile per aiutare Morgan” intanto Sgarbi gli trova casa

| giovedì 27 Giugno 2019 - 16:06
Simona Ventura: “Faccio il possibile per aiutare Morgan” intanto Sgarbi gli trova casa

Faccio il possibile per aiutare Morgan“, ha detto Simona Ventura intervistata dall’AdnKronos. Lo sfratto del cantante dalla sua casa di Monza lo ha gettato nello sconforto, ma sono tante le persone che lo sostengono.

Intanto, Vittorio Sgarbi trova casa a Morgan a Sutri. 

Simona Ventura: “Faccio il possibile per aiutare Morgan”

Una delle persone che sin da subito hanno dato il loro sostegno a Morgan è stata l’ex compagna Jessica Mazzoli, dalla quale il cantante ha avuto la figlia Lara. Non ha avuto lo stesso atteggiamento, invece, Asia Argento che, al contrario, ha additato il cantante accusandolo di essersela cercata. Adesso anche Simona Ventura dichiara la sua vicinanza all’amico dopo lo sfratto.

Io sono vicina a Morgan da sempre, ci sentiamo e sto facendo tutto il possibile per poterlo aiutare, sono in contatto con Jessica Mazzoli, ci sentiamo tutti per potergli dare una mano. Sono molto contenta che Morgan si sia riappacificato con Jessica”.

”Jessica è molto carina – racconta all’Adnkronos Simona Ventura – e ha fatto una cosa molto bella per lui ma sono cose private e non voglio parlarne”, precisa la conduttrice di ‘The Voice of Italy 2019’.

Alla domanda, infine, se secondo lei Morgan abbia fatto degli errori la Ventura risponde: ”A me non interessa entrare nel merito della questione, gli voglio bene e gli starò sempre vicino”.

LEGGI ANCHE: Morgan sfrattato dalla sua casa: “Devo elaborare questa sofferenza come un lutto”

Sgarbi trova casa a Morgan a Sutri

Intanto, Vittorio Sgarbi trova casa a Morgan. Lo riporta Italpress. Lo storico e critico d’arte ha messo a disposizione del musicista il secondo piano di Palazzo Savorelli a Sutri, la cittadina della Tuscia di cui Sgarbi è sindaco dallo scorso anno.

Il Palazzo, che ha una storia secolare, è immerso in un grande parco ed ospita attualmente le iniziative culturali promosse da Sgarbi.

“Ho impartito le necessarie direttive ai miei uffici – spiega Sgarbi – perché, almeno fino alla scadenza del mio mandato (tra 4 anni) Palazzo Savorelli possa ospitare lo studio di Morgan. Qui potrà trasferirsi già nei prossimi giorni. L’arte e la creatività vanno sostenute in maniera concreta. Qui Morgan potrà insegnare il suo magistero ai giovani sensibili alla musica”.

Contestualmente Sgarbi chiede al Governo di apporre un vincolo sulla casa di Monza andata all’asta e dalla quale Morgan è stato sfrattato alcuni giorni fa: “Quella di Morgan è una casa museo. C’è di tutto: dai suoi strumenti musicali alle bobine con le registrazioni di dire e ore di concerti e sessioni musicali con altri artisti. E poi libri, cimeli della storia della musica italiana e internazionale di artisti come Lennon o Byrne, vestiti, dischi, Cd, film e migliaia di libri. Chiederò ai miei colleghi parlamentari di sottoscrivere una mozione che impegni il Governo ad agire, presto, in questa direzione”.

Lo sfratto

Morgan è stato sfrattato dalla sua casa di Monza il 25 giugno. Dopo il rinvio per motivi di salute, è stato eseguito il pignoramento deciso dal Tribunale della stessa città a fine 2017.

Morgan ha voluto raccontare di suo pugno la vicenda che lo ha colpito, pubblicando il carteggio. “Per me rappresenta un grande dolore che si aggiunge ad una vita complessa e tragica che trova un senso nella creatività ma è innegabilmente piena di ferite” ha scritto l’artista al nuovo proprietario in una conversazione whatsapp resa nota dal suo ufficio stampa.

Lo sfratto dalla sua casa di Monza rappresenta un grandissimo dolore per il cantautore. “Io devo elaborare questa nuova sofferenza come si elabora un lutto, con forza e statura morale”, ha aggiunto Morgan.

A consolarlo ci ha pensato sua mamma che, sempre in una chat resa pubblica, gli ha scritto: “So che la casa per te ha tanti ricordi ma uno giovane come te ha anche bisogno di cose nuove. Confido in una tua maturità. Sorridi il lavoro ti va bene, hai tanta gente che ti vuole bene, sei un musicista”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it