Aggiornato alle: 14:46

Dichiarato morto in un ospedale indiano, si risveglia poco prima del funerale

di Redazione

» Esteri » Dichiarato morto in un ospedale indiano, si risveglia poco prima del funerale

Dichiarato morto in un ospedale indiano, si risveglia poco prima del funerale

| giovedì 04 Luglio 2019 - 09:32
Dichiarato morto in un ospedale indiano, si risveglia poco prima del funerale

Dichiarato morto in un ospedale indiano, si risveglia poco prima del funerale. È l’incredibile storia di Mohammad Furqanun. Il ragazzo era stato ricoverato in un ospedale, in India, in seguito ad un incidente stradale. I medici l’avevano dato per morto, i parenti avevano predisposto tutti i dettagli per il funerale quando improvvisamente il corpo di un giovane venticinquenne ha iniziato a muoversi.

Dichiarato morto in un ospedale indiano, si risveglia poco prima del funerale

Soltanto pochi giorni dopo il ricovero del ragazzo, i dottori hanno comunicato alla famiglia il suo decesso. Ma qualcosa poi è cambiata. Mentre il corpo veniva preparato per la sepoltura, infatti, il fratello si è accorto che non tutto era perduto.

La famiglia stava per lasciare il corpo di Mohammad nelle mani delle pompe funebri, quando ha notato un improvviso e inaspettato movimento degli arti. Forse c’era ancora una speranza e non tutto era veramente perduto.

Immediatamente i parenti hanno riportato il giovane in ospedale dove anche i medici hanno cambiato idea, ammettendo che Mohammad era vivo. Il giovane è stato subito posto sotto ventilazione meccanica.

Il nuovo medico che ha in cura Mohammad rassicura: il ragazzo è in condizioni critiche ma il giorno del suo funerale può essere sicuramente rimandato.

Questione di soldi?

Una storia che ha dell’incredibile. Non tutto, però, sembra da attribuire ad un madornale errore dei medici. Secondo quanto dichiarato dalla famiglia del ragazzo, infatti, si è probabilmente trattato di una questione di soldi.

“Avevamo pagato circa 80 sterline all’ospedale privato in precedenza e quando abbiamo detto ai responsabili che avevamo finito i soldi, hanno subito dichiarato Mohammad morto lunedì” hanno denunciato i genitori a una tv locale.

Fortunatamente il giovane ha mosso gli arti e la famiglia si è accorta del movimento, così per Mohammad non è ancora tutto finito. Ma cosa sarebbe successo al povero ragazzo se nessuno si fosse accorto del suo reale stato e si fosse proceduto con il funerale?

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it