Aggiornato alle: 14:55

Il nuovo Governo Conte alla prova della fiducia, pronto il discorso del premier

di Redazione

» Cronaca » Il nuovo Governo Conte alla prova della fiducia, pronto il discorso del premier

Il nuovo Governo Conte alla prova della fiducia, pronto il discorso del premier

| lunedì 09 Settembre 2019 - 07:33
Il nuovo Governo Conte alla prova della fiducia, pronto il discorso del premier

Scatta la prova della fiducia per il nuovo Governo Conte. Il premier ha pronto il discorso che pronuncerà alla Camera dei Deputati proprio per ottenere la fiducia.

Cresce l’attesa su ciò che dirà Conte. Intanto il premier riconfermato lascia trapelare qualcosa mentre lima il discorso preparato con molta meticolosità in questi giorni. Tra i punti cardine, discontinuità e futuro. Una sorta di dichiarata rottura con il passato, quindi.

E Salvini, a quanto pare, non verrà neanche nominato. Le sue parole saranno trasmesse in diretta streaming sulla sua pagina social. Intanto Silvio Berlusconi riunisce i gruppi parlamentari di Forza Italia.

Il nuovo Governo Conte alla prova della fiducia, pronto il discorso del premier

Di certo illustrerà il programma in condivisione – altra parola d’ordine – con il Pd. Quei 29 punti di cui tanto si è detto nei giorni della trattativa, adesso verranno riempiti di contenuti dal premier Conte.

Si chiude una porta e si apre un portone. La stagione del contratto è finita, l’alleanza attuale punta alle cose da fare. Dunque una nuova “stagione riformista” a tutto campo, che comprenda anche legge elettorale e modifiche alla Costituzione.

Il discorso di Conte verterà anche sull’Europa. Il premier definirà il suo governo “Europeista e atlantico” e racconterà alle Camere della prossima missione a Bruxelles per affrontare la questione migranti. Presenti anche due spinosi argomenti come il capitolo conti e l’ormai imminente manovra di bilancio.

Ancora da definire alcune questioni trainanti del governo giallorosso. Tra questi le grandi opere, con la ministra De Micheli che si schiera a favore di Tav e Gronda a Genova (argomenti indigesti al Movimento Cinque Stelle) ma anche la questione relativa alle concessioni autostradali: revoca come vorrebbero i grillini o revisione come vorrebbero i dem? E un altro scontro in vista è previsto anche sulla Giustizia.

Berlusconi riunisce i gruppi parlamentari di Forza Italia

Intanto anche il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, sarà a Roma nel giorno del voto di fiducia alla Camera al governo Conte bis. A Montecitorio, infatti, riunirà i gruppi di Forza Italia. Berlusconi, con un’intervista al Giornale diretto da Alessandro Sallusti ha assicurato un’opposizione ferrea avvertendo i parlamentari di FI: “Se qualcuno dei nostri pensasse di aiutare la maggioranza sarebbe fuori dal partito”.

Salvini in piazza con Fratelli d’Italia

Ma oggi è anche il giorno della manifestazione organizzata a Roma da Fratelli d’Italia alla quale aderisce anche il Carroccio. “Fate un pezzo di storia con noi, in piazza Montecitorio, dalle 10,30”, è l’appello finale di un video postato su Facebook dalla leader Fdi Giorgia Meloni in cui invita i cittadini a partecipare alla manifestazione organizzata in coincidenza con il dibattito sulla fiducia all’esecutivo sostenuto da Pd, M5S e Leu. Meloni si è rivolta a tutti, compresi gli elettori delusi del Movimento Cinque Stelle che avevano votato “per non vedere più Renzi al governo'”.
In piazza ci sarà anche il presidente della Regione Liguria e fondatore di Cambiamo, Giovanni Toti, “perché credo che sia un buon segnale di unità delle opposizioni”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it