Aggiornato alle: 20:55

Palermo Calcio a 5, buona la prima: i rosanero battono 3-1 l’Atletico Monreale in Coppa Italia

di Redazione

» Sport » Palermo Calcio a 5, buona la prima: i rosanero battono 3-1 l’Atletico Monreale in Coppa Italia

Palermo Calcio a 5, buona la prima: i rosanero battono 3-1 l’Atletico Monreale in Coppa Italia

| domenica 22 Settembre 2019 - 12:20
Palermo Calcio a 5, buona la prima: i rosanero battono 3-1 l’Atletico Monreale in Coppa Italia

Il Palermo Calcio a 5 inizia nel migliore dei modi la sua stagione della rinascita, quella che riparte dalla Coppa Italia di serie C2.

La formazione rosanero supera di slancio l’Atletico Monreale con il punteggio di 3-1, con mister Roberto Zapparata che può godersi una squadra capace di giocare un buon futsal, di saper soffrire quando l’avversario perviene al pareggio e soprattutto di rimettersi in carreggiata in avvio di ripresa con le due reti che valgono il successo, un discreto passo in avanti nella lotta per superare il primo turno della competizione.

La partita inizia con i rosa che cercano di attaccare fin dalle prime battute dell’incontro, tenendo gli avversari nei propri ultimi metri. Dall’altra parte i ragazzi di mister Sorrentino riescono a tenere botta ma devono arrendersi dopo pochi minuti alla rete di Casamento: ottimo controllo spalle alla porta da vero pivot, giravolta per saltare il diretto avversario e tiro imparabile per Lo Bello.

I rosa sono costretti a difendersi dall’inevitabile reazione della squadra monrealese, subito contratta dagli interventi dell’ottimo portiere Calamia, protagonista soprattutto ai danni di Lanza e Lo Giudice.

Dall’altra parte il Palermo Calcio a 5 spreca tante palle gol per raddoppiare, soprattutto con Alongi e “Spillo” Lo Iacono, oltre che con il rientrante Bongiovanni. Per la serie gol sbagliato, gol subito, arriva inesorabile il pareggio biancorosso: conclusione da fuori area che tocca il braccio di Marretta: per l’arbitro è rigore e Lanza non fallisce.

Si torna in campo dopo un intervallo in cui Mister Zapparata tiene a rapporto i suoi e li invita a giocare in maniera più coraggiosa e attenta. Ne viene fuori una prestazione che fin dall’inizio è convincente e soprattutto porta i suoi frutti: punizione da posizione defilata per il Palermo, Mineo guarda la porta, trova il buco e batte Lo Bello con un destro preciso al fulmicotone che vale il nuovo vantaggio dei padroni di casa.

Il ”Tocha Stadium” come di consueto, fa il suo lavoro nell’incitare i propri beniamini e pochi minuti dopo la rete del capitano (vista l’assenza di Messeri per infortunio) arriva anche il punto che vale il tris: bravissimo Casamento in pressing sul difensore monrealese, gli soffia il pallone e conquista calcio di rigore dopo aver subito fallo. Dal dischetto si presenta Bongiovanni che è freddo a superare Lo Bello. Mister Sorrentino si gioca la carta del quinto uomo di movimento negli ultimi minuti, ma i suoi creano davvero poco per poter riaprire le ostilità.

Arriva così una vittoria nel debutto stagionale del Palermo calcio a 5, successo di fondamentale importanza per avvicinarsi alla data del 24 settembre, quando al San Lorenzo Mercato verrà presentata la nuova stagione calcistica della squadra rosanero alla presenza del futuro presidente onorario Dario Mirri.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it