Aggiornato alle: 13:06

Trecate, uccide il fratello e dopo la fuga si costituisce

di Redazione

» Cronaca » Trecate, uccide il fratello e dopo la fuga si costituisce

Trecate, uccide il fratello e dopo la fuga si costituisce

| domenica 03 Novembre 2019 - 00:30
Trecate, uccide il fratello e dopo la fuga si costituisce
Ha ucciso il fratello a colpi di pistola e, dopo una breve fuga, si è costituito. È successo a Trecate, paese in provincia di Novara. Rosario Saporito, autista di 40 anni, al culmine di un litigio ha sparato al fratello Daniele di 36 anni, per motivi ancora da chiarire. L’uomo si è dato alla fuga portando con se la pistola, ma dopo alcune ore ha deciso di costituirsi ai carabinieri di Novara.
Da alcuni mesi i fratelli erano tornati a vivere sotto lo stesso tetto, nella casa di via Plinio in cui abitano anche la madre e la sorella minore dei due. La scorsa estate il 36enne aveva deciso di tornare nel paese natale dopo essersi separato dalla moglie lasciando la Sardegna.
I militari dell’Arma che indagano sull’episodio dovranno cercare di capire le ragioni del gesto. Forse alla base del folle gesto la gelosia. (ITALPRESS)
Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820