Lavoro, nel 2019 trend occupazionale in decelerazione

di Redazione

» Economia » Lavoro, nel 2019 trend occupazionale in decelerazione

Lavoro, nel 2019 trend occupazionale in decelerazione

| giovedì 20 Febbraio 2020 - 14:05
Lavoro, nel 2019 trend occupazionale in decelerazione

Nel 2019, secondo i dati Inps, complessivamente le assunzioni, riferite ai soli datori di lavoro privati, sono state 7.171.000.

Lavoro, nel 2019 trend occupazionale in decelerazione

Rispetto al 2018 sono aumentati i contratti a tempo indeterminato, di apprendistato, stagionali e intermittenti; sono risultati invece in diminuzione i contratti a tempo determinato e quelli in somministrazione.

Nel 2019 e’ proseguito il trend di incremento delle trasformazioni da tempo determinato a tempo indeterminato. Nel complesso del 2019 le trasformazioni da tempo determinato sono risultate 706.000 (+170.000 sul 2018, +31,8%). Le cessazioni nel complesso sono state 7.010.000, in diminuzione rispetto all’anno precedente: la riduzione ha riguardato le cessazioni di contratti in somministrazione e di rapporti a termine.

Il saldo annualizzato risulta positivo e pari a +161.000, ma inferiore sia a quello registrato alla fine di novembre (+170.000) sia a quello registrato alla fine di dicembre 2018 (+375.000). Il trend occupazionale, pertanto, pur rimanendo tuttora positivo, risulta in decelerazione.

La consistenza dei lavoratori impiegati con contratti di prestazione occasionale, a dicembre 2019 si attesta intorno alle 20.000 unita’ (in calo rispetto allo stesso mese del 2018); l’importo medio mensile lordo della loro remunerazione effettiva risulta pari a 275 euro.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820