Aggiornato alle: 10:44

A cosa servono le lenti fotocromatiche: tutti i vantaggi

di Redazione

» Salute » A cosa servono le lenti fotocromatiche: tutti i vantaggi

A cosa servono le lenti fotocromatiche: tutti i vantaggi

| martedì 25 Febbraio 2020 - 09:23
A cosa servono le lenti fotocromatiche: tutti i vantaggi

Chiunque abbia un difetto visivo sa quanto sia importante indossare gli occhiali; non solo in normali condizioni di illuminazione, come può avvenire dentro casa, ma anche all’aperto, sotto i cocenti raggi del sole.

Le lenti fotocromatiche servono in queste situazioni, infatti si scuriscono in automatico, adattandosi alla luminosità presente, evitando così di dover sostituire gli occhiali da vista con quelli da sole e viceversa.

Gli occhi e la luce solare

I raggi solari sono dannosi per i nostri occhi, così come lo sono per la nostra pelle. Quando ci esponiamo al sole è buona norma utilizzare una protezione solare, gli occhiali da sole sono la protezione più adatta per gli occhi. Questi occhiali hanno delle lenti scure, che filtrano la gran parte dei raggi solari, UVA e UVB, evitando così di favorire con il tempo il manifestarsi di alcune patologie.

Le lenti fotocromatiche permettono a chi indossa occhiali da vista di non dover avere anche degli occhiali da sole, appositamente preparati per quando si è in luoghi con una forte luminosità. Le migliori lenti fotocromatiche transitions infatti si scuriscono non appena ci si sottopone ad una forte luminosità, così come tornano chiare quando si entra in un edificio o ci si posiziona in una zona scarsamente illuminata.

Il vantaggio

I vantaggi dati dalle lenti fotocromatiche sono svariati, a partire dal poter portare con sé un unico paio di occhiali. Anche dal punto di vista economico è un vantaggio non indifferente, visto che chi indossa occhiali da vista dovrà acquistare occhiali da sole con lenti costose e appositamente preparate per correggere il disturbo visivo di cui soffre. Con le lenti fotocromatiche inoltre si ha la migliore protezione visiva in ogni situazione, senza dover cambiare occhiali.

Le lenti fotocromatiche infatti si scuriscono progressivamente, al modificarsi della luminosità. Permettono una visione ideale all’interno degli edifici, o nelle ore serali, così come il massimo della protezione mentre si è all’aperto o nelle ore centrali del giorno, quando la luce solare è al massimo. Il tutto garantendo anche una perfetta correzione del difetto visivo di cui si soffre.

Scegliere le lenti fotocromatiche

Le lenti fotocromatiche sono state inventate negli anni ’50, disponibili per la clientela solo nel decennio successivo. Un tempo il meccanismo chimico di modificazione del colore era lento e impreciso. Erano disponibili occhiali che difficilmente si scurivano se si era in situazione di leggera ombreggiatura, oppure che rendevano difficile la visione ottimale in auto o in situazioni simili.

Oggi in commercio sono disponibili lenti fotocromatiche che si scuriscono e si schiariscono in pochi secondi, anche nel caso in cui si sia sottoposti ad un’intensa luminosità in auto o in un ambiente chiuso. Inoltre ci sono lenti in grado di filtrare anche le luce blu-viola prodotta dai dispositivi elettronici. Negli ultimi anni infatti alcune ricerche hanno dimostrato che questa luce favorisce l’invecchiamento degli occhi e può favorire l’insorgenza di alcune specifiche patologie. Avere a disposizione degli occhiali che proteggono gli occhi in ogni situazione, anche in ufficio o in spiaggia, è la soluzione migliore sempre.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820