Aggiornato alle: 07:41

Cinema, Orso d’argento va a Elio Germano

di Redazione

» Cinema » Cinema, Orso d’argento va a Elio Germano

Cinema, Orso d’argento va a Elio Germano

| domenica 01 Marzo 2020 - 08:42
Cinema, Orso d’argento va a Elio Germano

Elio Germano è il vincitore dell’orso d’argento al miglior attore al Festival di Berlino 2020 per ‘Volevo Nascondermi’ di Giorgio Diritti dedicato al pittore Ligabue. La giuria presieduta da Jeremy Irons ha assegnato l’orso d’argento per la migliore sceneggiatura ai fratelli D’Innocenzo per ‘Favolacce’, nel cast c’è anche Elio Germano.

Il cinema italiano torna a vincere  alla 70/ma edizione del Festival che si è chiusa sabato 29 febbraio: “Un grande giorno per il cinema italiano” ha detto il ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo Dario Franceschini. “Orgogliosi dell’Orso d’argento a Elio Germano per ‘Volevo Nascondermi’ di Giorgio Diritti dedicato al pittore Ligabue e dell’Orso d’argento per la migliore sceneggiatura a ‘Favolacce’ di Damiano D’Innocenzo e di Fabio D’Innocenzo. Questi due prestigiosi riconoscimenti confermano la qualità, la vitalità e la contemporaneità del cinema italiano capace di raccontare al mondo storie universali con eleganza e originalità”. Per Rutelli, presidente Anica, “è un momento d’oro per il cinema italiano, la sua qualità creativa e produttiva”.

L’orso d’oro è andato al film There Is No Evil dell’iraniano Mohammad Rasoulof. “Siamo contentissimi, ma purtroppo è molto triste che Mohammad non sia potuto essere qui stasera”, ha affermato chi ha ritirato l’orso d’oro della Berlinale 2020 al posto del regista iraniano, sottolineando che al regista “non è stato permesso di lasciare il paese”. Molte lacrime nel pubblico della Berlinale, fra i componenti del cast del film : “Mohammad tu non sei solo”, gli è stato gridato dal palco del gala della Berlinale.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820