Gioele, la ricostruzione choc: bimbo morto nell’incidente, poi il suicidio

di Redazione

» Cronaca » Gioele, la ricostruzione choc: bimbo morto nell’incidente, poi il suicidio

Gioele, la ricostruzione choc: bimbo morto nell’incidente, poi il suicidio

| venerdì 14 Agosto 2020 - 23:53
Gioele, la ricostruzione choc: bimbo morto nell’incidente, poi il suicidio

Gli investigatori seguirebbero una nuova pista per svelare il giallo della morte di Viviana Parisi, la dj di origini torinesi trovata senza vita nei boschi di Caronia, nel Messinese, mentre per tutta la giornata sono proseguite le ricerche del figlio Gioele di 4 anni.

Il piccolo, secondo una nuova ipotesi investigativa, potrebbe essere morto nell’incidente stradale avvenuto sull’autostrada e poi la madre, dopo avere nascosto il corpo del bambino, potrebbe essersi suicidata lanciandosi da un traliccio. Accertamenti sono in corso.

Il giallo del piccolo Gioele e le ricostruzioni degli inquirenti

“Mi sto occupando da più di una settimana del piccolo e della mamma scomparsi. Una storia che sto prendendo al cuore. La famiglia mi ha chiesto aiuto e io perchè dovevo dire di no? Il bambino è lì, vicino alla madre e probabilmente adagiato su alcune foglie. Sono sicura che il suo corpicino verrà ritrovato e portato alla famiglia”. Lo ha detto in una lunga diretta Facebook, la sensitiva Rosa Maria ‘Rosemary’ Laboragine, contattata dalla zia paterna di Gioele, Mariella Mondello.  “Io ho un nipotino – ha continuato – che si chiama Gioele, che fatalità. E penso che quello che è successo a Viviana, poteva succedere a mia figlia e che la mente non si sa che scherzi possa fare. Io non speculo sulla vita delle persone…”.

Oltre ai cani molecolari della polizia di Milano che affiancheranno i soccorritori, arrivano anche i carabinieri del reparto Cacciatori di Sicilia a supporto delle attività di ricerca del piccolo Gioele, il bimbo di 4 anni scomparso dal 3 agosto con la madre Viviana Parisi, poi trovata morta nei boschi di Caronia. Il reparto speciale è quello che in genere si occupa della ricerca di latitanti. Avranno il compito di perlustrare tutta la zona per cercare il bambino. A darne notizia è stato uno dei due legali della Famiglia Mondello, l’avvocato Pietro Venuti.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820