Melatonina, l’equilibrio tra sonno e salute

di Redazione

» Salute » Melatonina, l’equilibrio tra sonno e salute

Melatonina, l’equilibrio tra sonno e salute

| venerdì 22 Gennaio 2021 - 13:49
Melatonina, l’equilibrio tra sonno e salute

Quanto tempo prima di addormentarsi è consigliato assumere melatonina?

Assicurarsi almeno otto ore di sonno tranquillo ogni notte non è solo un rimedio della nonna, ma un consiglio medico da seguire per assicurarsi una buona salute. Gli studi del Dr. Pierpaoli lo confermano: mantenere in equilibrio i ritmi circadiani (ovvero la giusta alternanza tra sonno e veglia) è un buon modo per assicurare l’efficienza del proprio sistema immunitario. Questo perché il corpo ha il tempo di recuperare le energie perse durante le ore di attività.

Un sonno lungo e riposante è assicurato da una molecola biologica prodotta spontaneamente dal nostro organismo – più precisamente dalla ghiandola Pineale – che prende il nome di melatonina.

Durante le ore di sonno più profondo, quindi intorno l’1:00 e le 3:00 di notte, la melatonina viene sintetizzata in grandi quantità soprattutto quando si è bambini o in fase adolescenziale. Con il passare degli anni questa quantità, arrivando a livelli minimi quando si è anziani, causando spiacevoli ripercussioni sul sonno. È il decorso naturale del funzionamento del nostro corpo; più grave è la situazione in cui il riposo è compromesso a causa di stress stress o dell’uso prolungato di uno schermo luminoso. Se situazioni simili inficiano sulla produzione di melatonina, può essere il caso di intervenire con l’assunzione esogena della stessa.

La Melatonina Zinco Selenio del dottor Pierpaoli

Proprio per questo scopo sono state ideate le compresse Melatonina Zinco Selenio Pierpaoli. Si tratta di integratori la cui formula è pensata appositamente per favorire il sonno, ridurre lo stress ossidativo delle cellule e permettere così un migliore funzionamento del sistema immunitario. Questo poiché combina tre elementi – ovvero quelli presenti nel nome: la melatonina, lo zinco e il selenio – che sono molto utili all’organismo.

Le opinioni sulla Melatonina Pierpaoli non possono che essere positive visto che non si ravvisano effetti collaterali (soprattutto se usata nelle quantità prescritte) e che questa risulta essere efficace dal punto di vista del suo scopo.

L’aspetto più importante che riguarda l’uso di integratori di melatonina sta nell’agevolazione del lavoro della ghiandola Pineale. Essa, vedendosi aiutata nella produzione di melatonina, si regola di conseguenza e si “riposa”. Questo favorisce la risincronizzazione dei ritmi naturali e biologici e aiuta l’organismo a “mantenersi giovane”.

Come assumere la Melatonina Pierpaoli in maniera efficace

Basta una sola compressa al giorno di melatonina Pierpaoli per assicurarsi un riposo efficace e duraturo. Essa va assunta circa una mezz’ora prima di andare a dormire. Sarebbe meglio che questo avvenisse tra le 22:00 e mezzanotte. Rispettando questi orari, si ha modo di indurre la produzione di melatonina proprio negli orari in cui avviene il “picco notturno” fisiologico, ovvero tra l’1:00 e le 3:00. In questo modo, viene rispettato il naturale funzionamento dell’organismo e sono garantiti i benefici di cui si è detto.

Aiutare il proprio corpo a riposare bene e ad avere un sistema immunitario efficiente è importante per condurre una vita sana, lunga ed equilibrata. Le compresse Pierpaoli sono uno strumento ulteriore che si ha a disposizione per garantire tutto questo.

immagine: agipress

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820