A causa del nubifragio della scorsa notte diversi quartieri di Palermo sono allagati. Nella zona di Mondello e Partanna i vigili del fuoco, con le pompe idrovore, stanno cercando di liberare scantinati, strade e case invase dalla melma e dall’acqua. Almeno una trentina di auto sono rimaste impantanate soprattutto nella bretella che porta da via Ugo La Malfa all’autostrada Palermo-Mazara del Vallo.

Anche un’auto della polizia è stata tirata fuori dall’acqua e dal fango dai pompieri. Numerosi alberi sono caduti in strada nella zona di via Ugo La Malfa.

Per il maltempo ci sono state anche tre frane nel Palermitano. Una ha costretto l’Anas a chiudere la statale 186 di Monreale nel tratto compreso tra il km 19 e il km 22,500, tra gli svincoli di Pioppo e Borgetto. Il traffico viene deviato su percorsi alternativi.Alcuni grossi massi si sono staccati, poi, dal costone roccioso finendo sulla sede stradale.

A Palermo nella zona di via alla Falconara la strada che conduce a Baida c’è stato uno smottamento. Una terza frana c’è stata nella zona di Altofonte. Sono all’operai tecnici della protezione civile e dei vigili del fuoco.

GUARDA LE FOTO