Aggiornato alle: 14:30

Formazione, Crocetta a gamba tesa: “Il sistema va scardinato | Voterei per l’arresto di Genovese”

di Redazione

» News » Formazione, Crocetta a gamba tesa: “Il sistema va scardinato | Voterei per l’arresto di Genovese”

Formazione, Crocetta a gamba tesa: “Il sistema va scardinato | Voterei per l’arresto di Genovese”

| martedì 25 Marzo 2014 - 15:40
Formazione, Crocetta a gamba tesa: “Il sistema va scardinato | Voterei per l’arresto di Genovese”

“La Formazione va scardinata completamente perché è attualmente un sistema di spartizione clientelare dei fondi pubblici che ha danneggiato i giovani”. Lo ha detto stamani il presidente della Regione Rosario Crocetta al Comune di Messina commentando gli scandali della Formazione Regionale.

“Soltanto l’1,5 percento dei giovani – ha proseguito Crocetta – che hanno fatto formazione professionali in questi enti hanno trovato lavoro, mi pare che il fallimento sia evidente. Il danno erariale lo stiamo cominciando ad arginare perché nel nuovo piano giovani che abbiamo fato con l’assessore Scialabra di 100 milioni di euro i soldi li abbiamo trovati sottraendoli alla formazione ‘deviata, perché da 330 milioni di euro siamo passati a 230 milioni. Sono ancora troppi perché noi riusciamo a coprire i bene i posti dei formatori spendendo di meno e trovo allucinante che si sono enti di formazione che hanno del personale che non fanno lavorare e creano nuovo precariato, non capendo che la musica è cambiata. Si dovrà fare ancora chiarezza su altri enti a Palermo, Trapani e si deve fare ancora molta chiarezza su altre realtà”.

“Il modello della formazione di Genovese – continua il presidente della Regione – era il modello della Regione siciliana, e lui non era l’unico. Ora si deve cambiare, vogliamo sbarazzarci di questi enti. È incredibile che qui in Sicilia non fossero accreditate le Università e le scuole”.

“Non so se Genovese sarà condannato o meno, però credo che un parlamentare sia come ogni altro cittadino e non può avere privilegi di nessuno tipo quindi per chiunque, e non entrando nel merito della vicenda di Genovese, io voterei sì per l’arresto”. Lo ha detto il presidente della Regione Rosario Crocetta stamani al Comune di Messina. “Questo sistema di formazione – prosegue Crocetta – io l’ho sempre respinto”.

Ai giornalisti che gli domandavano se pensa di essere stato eletto anche con i voti di chi ha sfruttato la formazione Crocetta ha risposto: “Non penso che i voti arrivati da questo sistema della Formazione siano stati importanti per la mia elezione. Io ho preso il 5 per cento in piu’ del mio avversario credo, quindi quei voti sono stati non determinanti e poi non credo abbiano votato a me. D’altronde io non ho fatto nessun patto con nessuno e quando sono venuto qui a Messina in campagna elettorale ho detto che volevo scardinare il sistema della Formazione. Se chi mi ha votato era d’accordo con quel sistema ed è masochista non ci posso fare nulla”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it