Nazionale, Conte prepara l’assalto alla Norvegia. Tornano Buffon e Florenzi, De Rossi da valutare

di Redazione

» Sport » Nazionale, Conte prepara l’assalto alla Norvegia. Tornano Buffon e Florenzi, De Rossi da valutare

Nazionale, Conte prepara l’assalto alla Norvegia. Tornano Buffon e Florenzi, De Rossi da valutare

| lunedì 08 Settembre 2014 - 12:37
Nazionale, Conte prepara l’assalto alla Norvegia. Tornano Buffon e Florenzi, De Rossi da valutare

Conto alla rovescia in vista dell’esordio ufficiale della Nazionale di Antonio Conte nel match di qualificazione ad Euro 2016 contro la Norvegia in programma martedì sera. Nel pomeriggio la partenza per Oslo, poi rifinitura e conferenza stampa del ct azzurro.

Sulla strada degli azzurri il primo ostacolo da affrontare sarà soprattutto la fisicità della giovanissima selezione di Per-Mathias Høgmo (24 anni di media) ed un terreno di gioco che potrebbe risentire parecchio delle corpose precipitazioni che da qualche giorno stanno interessando Oslo. Allo stadio ‘Ullevaal’ attesi circa 14 gradi con alte possibilità di pioggia.

A Coverciano Antonio Conte ha lavorato principalmente sugli stessi 11 che giovedì hanno schiantato l’Olanda per 2-0 dando ottimi segnali sia sul piano tattico che su quello atletico. Il ct azzurro punta tutto sulla freschezza, si spiega dunque in quest’ottica una delle due possibili novità nel 3-5-2 titolare. Buffon riprenderà il posto tra i pali rilevando Totò Sirigu, poi Florenzi, Darmian e Candreva si giocheranno due maglie da titolari per il folto centrocampo azzurro.

Per sostituire lo squalificato Claudio Marchisio, Conte sembra volere puntare tutto sul romanista Alessandro Florenzi. Il centrocampista classe ’91 giocherà verosimilmente da terzo di sinistra nella mediana azzurra composta da De Rossi (ancora da valutare le sue noie al collaterale) e Giaccherini. Ballottaggio Darmian-Candreva per la corsia di destra, ma la promessa granata sembra attualmente in vantaggio.

In attacco e in difesa nessuna novità in vista. Ranocchia, Bonucci e Astori faranno da schermo a Buffon, mentre in attacco sembrano indirizzati verso la meritata conferma i due bomber del Sud Immobile e Zaza. Lavora sulla continuità il ct Conte, ma la sua esperienza sulla panchina juventina ha sempre dimostrato come non ci siano gerarchie acquisite in grado di assicurare la titolarità.

Norvegia-Italia sarà un incontro da prendere con le molle, parole dell’ex portiere della Nazionale e della Juventus Gianluca Pagliuca: ” Con la Norvegia la sfida è fisica, da sempre, e noi ci siamo. La affrontai anche a Francia ’98: 1-0, gol di Vieri. Ricordo una parata su Flo nel finale e il loro assedio”. Sfide mai scontate quelle di qualificazione, a testimoniarlo alcuni risultati a sorpresa nei match disputati nella prima tornata che ha coinvolto i gironi D,F e I.

La Germania campione del mondo vince con sofferenza contro la Scozia. Müller segna l’1-0 di testa, poi Anya trova il pari  grazie ad un errore di Götze e Durm. La stella del Bayern raddrizza l’incontro pochi minuti dopo, ma c’è il sospetto di un fuorigioco non visto dall’arbitro. Sempre nel gruppo D la Georgia batte l’Irlanda 1-2: reti di McGeady (I)al 24′, Okriashvili (G) al 38′ p.t.; McGeady (I) al 46′ s.t. Risultato pesante per l’esordiente Gibilterra che contro la Polonia cede 0-7: a segno Grosicki all’11’ p.t.; Grosicki al 3′, Lewandowski al 5′ e all’8′, Szukala al 13′, Lewandowski al 41′ e al 47′ st.

Nel gruppo F un gol al 43’di Kyle Lafferty reagala la vittoria in rimonta dell’Irlanda sull’Ungheria (Priskin (U) al 30′, McGinn (I) al 36′, Lafferty (I) al 43′ s.t.). Far Oer-Finlandia termina 1-3: Holst (FO) al 41′ p.t.; Riski (Fi) all’8′ e al 33′, Eremenko R. (Fi) al 37′ s.t, mentre Grecia-Romania viene decisa da una rete di Marica (R) su rigore al 10′ p.t.

Successo memorabile nel gruppo I per l’Albania di Gianni De Biasi che stende a domicilio il Portogallo orfano di Cristiano Ronaldo. A segno Balaj con una splendida conclusione al volo. Danimarca-Armenia si chiude con un 2-1 frutto delle reti di Mkhitaryan al 4′ per gli ospiti e di Hojbjerg (D) al 20′ e Kahlenberg (D) al 35′ s.t. che riprendono il risultato.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820