Volley, finisce il sogno azzurro. Italia k.o. in semifinale contro la Cina (3-1)

di Emanuele Termini

» Sport » Volley, finisce il sogno azzurro. Italia k.o. in semifinale contro la Cina (3-1)

Volley, finisce il sogno azzurro. Italia k.o. in semifinale contro la Cina (3-1)

| sabato 11 Ottobre 2014 - 22:53
Volley, finisce il sogno azzurro. Italia k.o. in semifinale contro la Cina (3-1)

Il sogno mondiale dell’Italia termina alle semifinali. Al Forum di Assago vince la Cina 3-1 al termine di un incontro dominato nei primi due set e molto equilibrato nel terzo e quarto set. Padrone di casa in grande difficoltà contro delle avversarie perfette in difesa ed implacabili in attacco. La finale sarà quindi Usa – Cina.

Un avvio difficile per le azzurre. Nel primo set è la Cina a condurre i giochi, l’Italia non riesce a murare efficacemente gli attacchi delle avversarie, questa sera particolarmente ispirate. La Zhu realizza il punto del 21-25, le ragazze di Bonitta sono in grande sofferenza.

Nel secondo set il copione non cambia. Il sestetto cinese è a tratti insuperabile in difesa, mentre quello di Bonitta stenta parecchio sugli attacchi delle giovanissime avversarie. Bonitta ripete costantemente alle sue ragazze di murare con più coraggio, ma le cinesi chiudono comunque sul 20-25.

Colpo di coda dell’Italia nel terzo set. La Centoni e la solita Del Core guidano il tentativo di rimonta azzurro. C’è maggiore lucidità e più coraggio nella manovra del sestetto di casa, la Cina inizia a soffrire la pressione avversaria. Lottando palla su palla, l’Italia agguanta un combattutissimo 25-20.

È un’altra Italia quella che scende in campo nel quarto set: combattiva, attenta e con una Arrighetti in più. Le furie rosse di Lang Ping, però, prendono il comando dell’ultimo round sul 15 pari. Non c’è modo di opporsi, alla fine sono le cinesi a trionfare ai vantaggi 30-28 dopo cinque vantaggi emozionanti e dopo avere annullato quattro match point.

Ci sono lacrime, singhiozzi e tanta rabbia nei primi piani delle azzurre, ma al contempo la consapevolezza di aver dato tutto. Per l’italia appuntamento con il Brasile per la finalina valida per il terzo e quarto posto.

 

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820