Aggiornato alle: 07:26

Roma, al via le audizioni dei vigili assenteisti | Storace attacca Marino: “Vicenda mediatica”

di Redazione

» Cronaca » Roma, al via le audizioni dei vigili assenteisti | Storace attacca Marino: “Vicenda mediatica”

Roma, al via le audizioni dei vigili assenteisti | Storace attacca Marino: “Vicenda mediatica”

| lunedì 05 Gennaio 2015 - 11:56
Roma, al via le audizioni dei vigili assenteisti | Storace attacca Marino: “Vicenda mediatica”

Giornata decisiva per il corpo della polizia municipale di Roma. Nelle prossime ore sono attese le prime audizioni dei vigili assenteisti finiti nell’occhio del ciclone dopo il boom di assenze registrato nella notte tra il 31 dicembre e l’1 gennaio.

Le reazioni veementi giunte dal sindaco Marino e dal Governo Renzi hanno alimentato ulteriormente le polemiche. Storace (La Destra) definisce “vicenda montata mediaticamente” lo scandalo di capodanno, mentre Grillo ritiene “gonfiati” i numeri diffusi sulle assenze.

Saranno proprio i 44 agenti ad essere ascoltati per prima in Campidoglio alla presenza degli gli ispettori del ministero della Funzione Pubblica inviati dal ministro Madia. Dovranno motivare le loro assenze, non previste dal piano stilato dal comandante del corpo Raffaele Clemente (905 agenti previsti e 767 presenti).

Ben 571 vigili (circa il 75%) erano ufficialmente indisponibili per causa di malattia, mentre gli altri hanno comunicato di essersi assentati per donazione sangue secondo le leggi 104, 53 e art. 19.

E’ evidente che il dato complessivo dell’85% di assenze al turno resta inaccettabile. In particolare, il dato medio delle assenze per malattia registrato in questo periodo dell’anno si aggira intorno al 6-7%  – dichiara Neri – e dunque si discosta in maniera macroscopica dal dato del 75% registrato quest’anno”.

Contestualmente parte anche l’indagine interna che della commissione guidata dal vicecomandante Raffaella Modafferi che sarà affiancata dagli ispettori del ministero, addetti al monitoraggio e al supporto.

Levata di scudi dei sindacati. Mauro Cordova dell’Arvu invita Marino a “licenziare Clemente e a dimettersi se vuole veramente bene a Roma”. Cgil, Cisl e Uil alzano i toni: “Il sindaco continua ad infangare ciò che non conosce”.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it