F1, dominio Mercedes in Cina: trionfa Hamilton. Rosberg secondo, Vettel terzo e Raikkonen quarto

di Redazione

» Sport » F1, dominio Mercedes in Cina: trionfa Hamilton. Rosberg secondo, Vettel terzo e Raikkonen quarto

F1, dominio Mercedes in Cina: trionfa Hamilton. Rosberg secondo, Vettel terzo e Raikkonen quarto

| domenica 12 Aprile 2015 - 09:47
F1, dominio Mercedes in Cina: trionfa Hamilton. Rosberg secondo, Vettel terzo e Raikkonen quarto

Lewis Hamilton ritorna “alieno” e trionfa nel Gran Premio di Cina, terzo appuntamento del Mondiale di Formula Uno. Al secondo posto si attesta un’altra Mercedes, quella Nico Rosberg, mentre il ferrarista Sebastian Vettel deve accontentarsi della terza piazza. Fuori dal podio Kimi Raikkonen, autore di una gara attenta e senza sbavature. Per la sesta volta nella storia della Formula Uno, il GP si è chiuso con la Safety Car in pista a due giri dal termine

Quinta posizione per la Williams di Felipe Massa davanti al compagno Valtteri Bottas. Settima la Lotus di Grosjean che ha preceduto la Sauber di Nasr e la Red Bull di Ricciardo. Chiude la top ten Ericsson. Male la McLaren con Alonso 12esimo e Button 13esimo. Stop a due giri dal termine per il 17enne Max Verstappen costretto al ritiro sul rettilineo per un guasto meccanico.

Partenza regolare con la Mercedes del campione inglese, che scattava dalla pole, subito in testa. Dietro di lui Rosberg e la Ferrari di Sebastian Vettel. Positivo l’avvio anche dell’altra Rossa di Kimi Raikkonen che nelle prime curve sorpassa entrambe le Williams portandosi dalla sesta alla quarta posizione. Tutto secondo copione.

A metà gara e con un pit-stop alle spalle, la Mercedes di Lewis Hamilton allunga sempre di più. Dietro all’inglese, il compagno di squadra Nico Rosberg e a poca distanza le Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. Sfortunato Daniil Kvyat la cui monoposto ha preso fuoco al 16esimo giro costringendolo al ritiro. “Sto bruciando”, ha esclamato il russo della Red Bull prima di saltare fuori dalla vettura. Poco prima forfait anche per Hulkemberg: problemi al cambio.

Questo l’ordine di arrivo finale:  

1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1h39’42”008;

2. Nico Rosberg(Ger) Mercedes +0”714;

3. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari + 2”988;

4. Kimi Raikkonen (Fin)Ferrari+ 3”835;

5. Felipe Massa(Bra) Williams +8”544;

6. Valtteri Bottas (Fin) Williams +9”885;

7. Romain Grosjean (Fra) Lotus 19”008;

8. Felipe Nasr (Bra) Sauber +22”625;

9. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull +32”117;

10. Marcus Ericsson (Sve) Sauber + 1 giro.

11. Sergio Perez (Mex) Force India +1 giro;

12. Fernando Alonso (Spa) McLaren + 1 giro;

13. Jenson Button (Gbr) McLaren +1 giro;

14. Carlos Sainz (Spa) Toro Rosso +1 giro;

15. Will Stevens (Gbr) Marussia + 2 giri;

16. Roberto Merhi (Spa)Marussia + 2 giri;

17. Max Verstappen (Ola) Toro Rosso + 4 giri;

Ritirati: Pastor Maldonado (Ven) Lotus); Daniil Kvyat (Rus) Red Bull; Nico Hulkenberg (Ger) Force India.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820