Aggiornato alle: 10:09

Serie A, terza giornata: Inter in fuga, la Samp raggiunge il secondo posto, la Lazio risale

di Redazione

» Sport » Serie A, terza giornata: Inter in fuga, la Samp raggiunge il secondo posto, la Lazio risale

Serie A, terza giornata: Inter in fuga, la Samp raggiunge il secondo posto, la Lazio risale

| sabato 12 Settembre 2015 - 10:19
Serie A, terza giornata: Inter in fuga, la Samp raggiunge il secondo posto, la Lazio risale

Terza giornata del campionato di Serie A. La Roma vince a Frosinone e prosegue il suo cammino verso la vetta della classifica. Ma Garcia non può certo gioire come è accaduto 15 giorni fa dopo la squillante vittoria con la Juventus. A Frosinone la Roma non ha giocato bene, ha anche rischiato di farsi raggiungere e solo alla fine ha imposto i diritti della classe. Vince anche la Fiorentina, pure con sofferenza, e il Genoa può rammaricarsi: due trasferte zero punti. La Juventus rischia l’ennesima sconfitta con il Chievo, si salva nel finale con un rigore di Dybala ma esce dal campo con un solo punto e i fischi del pubblico. È crisi nera, alla vigilia del debutto in Champions.

Curiosamente finiscono 2 a 2 tutte e tre le partite del pomeriggio domenicale (ed è 2 a 2 anche a Verona nell’anticipo di pranzo). Ma sono pareggi dal sapore diverso: Palermo e Sassuolo agganciano la vetta ma falliscono una buona occasione per la fuga. Il Napoli conferma di essere lontana parente della squadra dell’anno scorso. Matri protagonista della vittoria della Lazio con una doppietta. L’Inter si aggiudica il derby con il Milan e prova la prima fuga della stagione.

Di seguito, i risultati dei match della 3a giornata:

FiorentinaGenoa: FINALE 1 – 0 Marcatore: 14′ s.t. Babacar (F). Al 18′ s.t. espulso Badelj (F)

FrosinoneRomaFINALE 0 – 2 Marcatori: 44′ p.t. Iago Falque, 48′ s.t. Iturbe. (clicca qui per la cronaca)

Juventus – Chievo: FINALE 1 – 1 Marcatori: 6′ p.t. Hetemaj (C), 37′ s.t. Dybala (J) su rigore (clicca qui per la cronaca)

Verona – Torino: FINALE 2 – 2 Marcatori: 4′ s.t. Toni (V) su rigore, 21′ s.t. Baselli (T), 26′ s.t. Gomez (V), 28′ s.t. Acquah (T) (clicca qui per la cronaca)

Empoli – Napoli: FINALE 2 -2  Marcatori: 3′ p.t. Saponara (E), 7′ p.t. Insigne (N), 18′ p.t. Pucciarelli (E), 5′ s.t. Allan (N)

Palermo – Carpi: FINALE 2 – 2 Marcatori: 6′ p.t. Hiljemark (P), 23′ p.t. autogol di Vitiello (C), 18′ s.t. Borriello (C), 43′ s.t. Djurdjevic (P)  (segui la cronaca della partita)

Sassuolo – Atalanta: FINALE 2 – 2 Marcatori: 13′ p.t. Pinilla (A), 22′ Magnanelli (S), 33′ p.t. Pinilla (A), 41′ p.t. Floro Flores (S). Al 7′ p.t. Sansone (S) ha sbagliato un rigore. Al 3′ s.t. espulso Pinilla (A), al 39′ s.t. espulso Vrsaljko (S). Al 41′ s.t. Maxi Moralez (A) ha sbagliato un rigore

LazioUdinese: FINALE 2 – 0 Marcatori: 19′ s.t. Matri (L), 28′ s.t. Matri (L).  (clicca qui per la cronaca live della partita)

InterMilan: FINALE 1 – 0 Marcatore: 12′ s.t. Guarin (I) (clicca qui per la cronaca della partita)

SampdoriaBologna: FINALE 2 – 0 Marcatori: 29′ s.t. Eder (S), 34′ s.t. Soriano (S) (clicca qui per la cronaca)

CLASSIFICA 

9: Inter

7: Roma, Torino, Palermo, Sampdoria, Sassuolo e Chievo, 

6: Lazio e Fiorentina; 

4: Atalanta; 

3: Genoa, Udinese, Milan; 

2: Verona, Napoli

1: Juventus, Carpi ed Empoli; 

0: Bologna, Frosinone.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820