Aggiornato alle: 08:32

Serie B, seconda giornata: Livorno già in fuga, Cagliari beffato all’ultimo. Pari a Latina

di Redazione

» Sport » Serie B, seconda giornata: Livorno già in fuga, Cagliari beffato all’ultimo. Pari a Latina

Serie B, seconda giornata: Livorno già in fuga, Cagliari beffato all’ultimo. Pari a Latina

| sabato 12 Settembre 2015 - 10:22
Serie B, seconda giornata: Livorno già in fuga, Cagliari beffato all’ultimo. Pari a Latina

Seconda giornata della Serie B targata 2015/2016. La squadra del giorno è senza dubbio il Livorno che è già in fuga dopo due giornate di campionato. Un sabato felice, ancor di più considerate le premesse: era stato il Como a passare in vantaggio ma il Livorno di Panucci – che aveva sotterrato il Pescara alla prima giornata – si è confermata squadra solida.

Chi mastica amaro è invece il Cagliari che ha visto sfumare la vittoria estena all’ultima azione. La Ternana ha acciuffato il pari al 95′ con Valiant regalando il primo punto in classifica agli umbri. Chi esce ridimensionato dalla seconda giornata è il Cesena, sconfitto dall’Entella in rimonta. Aver giocato in dieci buona parte della gara può essere un’attenuante ma per vincere i campionati serve anche più esperienza.

La partita più spettacolare è stata quella tra Brescia e Salernitana con girandola di gol ed emozioni. I campani, tra l’altro, hanno pareggiato nel finale in inferiorità numerica e questo è certo un bel segnale. Festeggia il Crotone che era sotto di un gol a quattro minuti dalla fine: la rimonta ha dell’incredibile ma il Novara ha di che riflettere visto che ha sbagliato tantissime occasioni per chiudere la gara. Il Vicenza, invece, non è riuscito a sfruttare la superiorità numerica e deve accontentarsi di un pari casalingo con il Bari. Torna in gol Mammarella, direttamente su punizione e va ancora in gol Galabinov.

Di seguito, il programma e i risultati dei match della 2a giornata:

PescaraPerugia: FINALE 2 – 1  Marcatori: 30′ p.t. Memushaj (Pes) su rigore, 30′ s.t. Caprari (Pes), 45′ s.t. Di Carmine (per) (giocata l’11/09/2015)

AvellinoModena: FINALE 2 – 0 Marcatori: 31′ s.t. Jidayi (A), 38′ s.t. Mokulu (A)

Brescia – Salernitana: FINALE 2 – 2 Marcatori: 44′ p.t. Schiavi (S), 10′ s.t. Morosini (B), 34′ s.t. Morosini (B), 38′ s.t. Gabbionetta (S). Al 18′ s.t. espulso Moro (S)

ComoLivorno: FINALE 1 – 2 Marcatori: 13′ p.t. Sbaffo (C), 42′ p.t. Fedato (L) 19′ s.t. Vantaggiato (L) su rigore. Al 18′ s.t. espulso Marconi (C)

Crotone – Novara: FINALE 2 – 1 Marcatori: 33′ p.t. Galabinov (N), 42′ s.t. Torromino (C), 46′ s.t. Budimir (C)

LancianoAscoli: FINALE 2 – 0 Marcatori: 44′ p.t. Mammarella (L), 26′ s.t. Ferrari (L). Al 19′ s.t. espulso Mengoni (A)

Ternana – Cagliari: FINALE 1 – 1 Marcatori: 40′ p.t. Sau (C), 50′ s.t. Valiant (T)

Vicenza – Bari: FINALE 0 – 0 Al 44′ s.t. espulso Porcari (B) per doppia ammonizione

Virtus EntellaCesena: FINALE 2 – 1 Marcatori: 16′ p.t. Ragusa (C), 45′ p.t. Sestu (VE), 5′ s.t. Caputo (VE). Al 29′ p.t. espulso Cascione (C), Al 31′ p.t. Caputo (VE) ha sbagliato un rigore

Spezia – Pro Vercelli: FINALE 1 – 1 Marcatori: 19′ p.t. Situm (S), 46′ p.t. Castiglia (PV)

Latina – Trapani: FINALE 1 – 1 Marcatori: 2′ s.t. Coronado (T), 4′ s.t. Olivera (L)

CLASSIFICA

6 Livorno

4 Cagliari, Salernitana, Bari, Vicenza, Pro Vercelli, Trapani

3 Cesena Lanciano, Perugia, Entella, Pescara, Crotone, Avellino

2 Latina

1 Brescia, Ternana, Spezia

0 Ascoli, Como, Modena, Novara

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it