Aggiornato alle: 14:20

Lazio – Milan, le pagelle. Cerci, quante invenzioni! Bonaventura e Bertolacci continui, Kishna l’unico biancazzurro sufficiente

di Redazione

» Sport » Lazio – Milan, le pagelle. Cerci, quante invenzioni! Bonaventura e Bertolacci continui, Kishna l’unico biancazzurro sufficiente

Lazio – Milan, le pagelle. Cerci, quante invenzioni! Bonaventura e Bertolacci continui, Kishna l’unico biancazzurro sufficiente

| domenica 01 Novembre 2015 - 22:39
Lazio – Milan, le pagelle. Cerci, quante invenzioni! Bonaventura e Bertolacci continui, Kishna l’unico biancazzurro sufficiente

Ecco le pagelle del match della undicesima giornata di Serie A tra Lazio Milan (clicca qui per leggere la cronaca).

LAZIOMarchetti 4,5; Basta 5,5, Mauricio 5,5, Gentiletti 5,5, Lulic 5,5; Onazi 4,5 (dal 1′ s.t. Cataldi 5), Biglia 5; Candreva 4,5 (dal 17′ s.t. Kishna 6,5), Milinkovic-Savic 5 (dal 25′ s.t. Matri), Felipe Anderson 5; Klose 5.

I MIGLIORI DELLA LAZIO

Kishna: Gioca l’ultima mezzora ma entra subito in partita e grazie anche alla sua determinazione la Lazio esce dal torpore. Sarà un caso ma il suo ingresso coincide con il momento migliore della Lazio alla disperata ricerca di un gol per riaprire la partita. Non è un caso che sia lui a segnare il gol della bandiera. Anche lui però commette un’ingenuità in occasione del terzo gol del Milan.

I PEGGIORI DELLA LAZIO

Onazi: Dovrebbe garantire quantità ed invece è spaesato, sempre preso in mezzo. Giusta la sostituzione nell’intervallo.

Candreva: Dovrebbe assicurare qualità e velocità, non fa nessuna delle due cose. Si intestardisce a giocare da solo e fa anche peggio.

Marchetti: Sul primo gol ha una parte di colpa: la respinta sul tiro di Cerci non è perfetta, l’unica attenuante è il disturbo portato da Bacca. Nella seconda rete esce a vuoto facendosi beffare da Mexes. Sul terzo gol è incolpevole.

———–

MILAN: Donnarumma 6,5; De Sciglio 5,5, Alex 6 (dal 6′ s.t. Mexes 7), Romagnoli 6,5, Antonelli 6,5; Kucka 6, Montolivo 7, Bertolacci 7 (dal 35′ p.t. Poli 6); Cerci 8 (36′ s.t. Honda s.v.), Bacca 6,5, Bonaventura 7,5.

I MIGLIORI DEL MILAN

Cerci: Fa quello che deve fare un giocatore della sua classe: inventa. Inventa un cross con una magia che per poco non produce un bel gol; inventa il gol con un’azione personale e tiro che costringe Marchetti a una goffa ribattuta sulla quale segna Bertolacci; inventa un palo con una giocata da fenomeno che se fosse stato gol sarebbe stato il più bel gol del campionato. Nella ripresa si addormenta un po’, altrimenti il suo voto sarebbe stato ancora più alto. Insomma, finalmente decisivo. Bentornato Cerci.

Bertolacci: La sua gara dura poco più di mezz’ora ma basta per guadagnarsi un’ampia sufficienza. Il gol è conseguenza della sua vocazione offensiva, si fa trovare pronto sulla respinta di Marchetti ma prima del gol fa alcune cose di qualità.

Bonaventura: Ha la testa e il piede. Nelle migliori giocate del Milan c’è sempre lui, l’assist per Bacca è un gioiello ma è la continuità di rendimento che lascia ben sperare Mihajlovic per il futuro.

I PEGGIORI DEL MILAN

De Sciglio: Deve ritrovare fiducia in se stesso: Fa il compitino ma non sembra determinato come in altri momenti. Una sua ingenuità rischia di fare riaprire la partita, in area sulle palle alte è distratto.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it